SULPEZZO.it
cronaca

Social World Film Festival: premi alla carriera a Leo Gullotta, Isa Danieli e Giorgio Pasotti

Il direttore Giuseppe Alessio Nuzzo: «Nasce La Settimana della Critica, nuova sezione indipendente con la giuria del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. Nelle 13 sezioni, competitive e non, 138 opere selezionate»

La 14 edizione dal 30 giugno al 7 luglio a Vico Equense

CANNES, 22 MAGGIO 2024

Agli attori Isa DanieliLeo Gullotta e Giorgio Pasotti saranno conferiti i premi alla carriera in occasione della cerimonia d’apertura del Social World Film Festival 2024, ideato e diretto dal regista Giuseppe Alessio Nuzzo, che quest’anno si terrà dal 30 giugno al 7 luglio a Vico Equense. L’annuncio in conferenza all’Italian Pavilion del Festival de Cannes.

La 14esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema Sociale sarà dedicata a Sandra Milo, che campeggia sulla locandina ufficiale di quest’anno e che verrà omaggiata con una retrospettiva a cura di Rai Teche, e una mostra fotografica in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.

«Il festival punterà molto sulle nuove tecnologie, rinnovando l’appuntamento con il concorso dedicato ai nuovi linguaggi come opere in realtà virtuale, verticali e realizzate con smartphoneCome di consueto saremo “green”, a partire dagli spostamenti con mezzi elettrici agli allestimenti in cartone riciclato. Tra le novità di quest’anno il concorso “La settimana della critica” con 10 opere di documentario provenienti da tutto il mondo e 30 per la sezione non competitiva “Doc off”, opere valutate da una giuria organizzata in collaborazione con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani», ha dichiarato Nuzzo.

«Credere nel talento e nella creatività dei giovani porta sempre risultati straordinari. E il Social World Film Festival ne è la prova lampante, con un evento a cui ho creduto fin dalla sua nascita. Tredici edizioni che hanno coltivato e valorizzato negli anni i flussi turistici del territorio, grazie a un cartellone di eventi sempre originale e basato sul cinema, nella nostra città che negli anni è stata un set di film indimenticabili. Siamo già pronti all’accoglienza delle numerose opere e artisti provenienti da ogni parte del mondo: siamo tutti certi che grazie al Festival e agli artisti all’opera riusciranno a portare in alto il buon nome di Vico Equense, sempre di più e sempre meglio», ha dichiarato Giuseppe Aiello, sindaco di Vico Equense.

Durante l’incontro, la regista Lavinia Andreini ha ricevuto dalle mani del direttore della Film Commission Regione Campania Maurizio Gemma il Golden Spike Award per aver vinto il contest Young Film Factory, che consiste nel realizzare un’opera in 72 ore durante il festival, con il suo cortometraggio “La ricerca della bellezza”.

Annunciate anche le opere in concorso che saranno 138 nelle 13 sezioni tra competitive e non, provenienti da 25 nazioni di tutti e 5 i continenti, e oltre 200 nella speciale sezione “Mercato del cinema” (elenco completo consultabile sul sito www.socialfestival.com)Infine, confermata la partnership con Rai Cinema Channel, darà spazio sul suo portale alle opere della sezione di giovani autori “La città del cortometraggio”.

Il Social World Film Festival è organizzato dalla Città di Vico Equense e sostenuto dal Ministero della Cultura, dalla Regione Campania e dalla Film Commission Regione Campania.

Related posts

Morto Presidente associazione medici di Cava de’tirreni (sa)

Paolo De Leo

“UOMO IN MARE”, UNA STORIA DI GIUSTIZIA CON MARCO D’AMORE

Renato Aiello

Tangenziale, Capodanno: pedaggio iniquo

redazione

Lascia un commento