opinione Category

Tra tutti gli attori reduci dalla trilogia dell’anello di Peter Jackson, eccezion fatta per il grande Ian Mckellen, il premio Oscar Cate Blanchett e il compianto Christopher Lee, interpreti giunti alla saga già con un bagaglio professionale e un curriculum notevole, Viggo Mortensen risulta quello più in forma oggi sul grande schermo. L’indimenticato Aragorn de “Il Signore degli anelli”, re di Gondor e guerriero degli eserciti della Terra di Mezzo contro Sauron, l’oscuro signore di Mordor, difficilmente sbaglia un film e, dopo aver lavorato per anni con David Cronenberg, diventandoneRead More
Da sette stagioni della serie “Game of Thrones” siamo abituati a vedere Emilia Clarke, l’attrice inglese che interpreta una delle protagoniste, Daenerys Targaryen, in mise stile peplum e con l’acconciatura biondo platino che l’ha resa incredibilmente iconica a cavallo di draghi o sulle navi dirette verso i Sette Regni di Westeros. Se non bastasse il look, la Clarke nella fortunata serie dei troni ha anche un carattere deciso e un piglio terribile, sfoggia sguardi fulminanti durante dialoghi austeri e impettiti coi suoi interlocutori, che siano ospiti, vassalli, alleati o sempliciRead More
Marion Cotillard raramente sbaglia un colpo. L’attrice francese premio Oscar anche stavolta ci regala una performance maiuscola e degna di nota nel film “Mal de Pierres”, “Mal di Pietre” tradotto da noi, opera di Nicole Garcia passata troppo in fretta nelle nostre sale in primavera, con difficoltà persino nei cinema d’essai. La storia, ambientata nella Francia post bellica degli anni ’50, segue i tormenti e le pulsioni di Gabrielle, giovane donna ritenuta quasi pazza in paese e in famiglia, una ragazza dall’amore facile e non sempre corrisposto. La madre, preoccupataRead More
Da Massimo Di Dato, portavoce dell’Assise Cittadina per Bagnoli e del comitato “Una spiaggia per tutti”, riceviamo e pubblichiamo Gentile direttore, malgrado il Comune abbia ottenuto alcune modifiche del Programma di rigenerazione urbana presentato da Invitalia il 6 aprile 2016, in sé positive (sostanzialmente, l’arretramento semitotale di Città della Scienza, le indicazioni sulla spiaggia pubblica, la salvaguardia del parco verde dagli interventi edificatori previsti da Invitalia), l’insieme delle scelte contenute nell’accordo configura un quadro preoccupante con numerose criticità. Il Comune depotenzia pesantemente il ricorso pendente alla Corte Costituzionale sul “mancatoRead More
Quando si parla di Cannabis, non è facile prescindere da posizioni ideologiche, dovute sia a fattori psicologici (come i pregiudizi nei confronti di chi la usa o una generalizzata paura delle “droghe”) sia allo schieramento, in senso proibizionista o antiproibizionista, di alcuni partiti politici. Emblematico in questo senso il caso dei Radicali, che hanno fatto della liberalizzazione della cannabis un cavallo di battaglia, e recentemente hanno promosso la campagna Radical Cannabis Club, che prevede la consegna di un seme di cannabis a chiunque si tesseri.Read More
Scoprire Montesanto attraverso i racconti e i volti di chi ha scritto e continua a scrivere attraverso il cibo la storia del quartiere più poroso e identitario della città. Questo l’obiettivo che artisti, ricercatori e piccoli imprenditori vogliono raggiungere con la seconda tappa del progetto Il (buon)gusto dell’innovazione. Promosso dalla fondazione Premio Napoli, l’incontro si terrà venerdì 9 dicembre alle 17.30 presso il Museo Nitsch. Nel corso della conferenza verrà presentato Montesanto Foodwalk, percorso di realtà aumentata sulle tradizioni enogastronomiche del quartiere, ovvero una app innovativa per lo smartphone, unicaRead More

Posted On luglio 24, 2016By Renato AielloIn opinione

Continua il successo di Jeeg Robot a Giffoni

Non c’è più alcun dubbio su quale sia il film italiano dell’anno: l’eco di Lo chiamavano Jeeg Robot di Mainetti è arrivato anche al Giffoni Film Festival 2016, tra proiezioni e incontri con regista e attori. “Mai mi era successo di poter interpretare un personaggio così distante da me, per di più supereroe – ha dichiarato Claudio Santamaria, ieri in sala Truffaut alla Cittadella del Cinema -. Avrei iniziato a girare il film il giorno dopo aver letto la sceneggiatura. Sapevo che avrebbe avuto successo perché tocca una parte infantileRead More

Posted On luglio 22, 2016By Renato AielloIn opinione

Sabina Guzzanti torna in tv, su La7 c’è ancora satira

Da quattro anni non compare sul piccolo schermo, ma grazie all’epopea web di TG Porco Sabina Guzzanti farà ritorno in tv nella prossima stagione di La7, dove aveva già portato avanti l’esperimento di Un, due, tre, Stella!. L’annuncio viene dal Giffoni Film Festival, che le ha riservato mercoledì un’accoglienza calorosissima in sala Truffaut, alla Cittadella del Cinema. Davanti ai giovanissimi giurati l’attrice comica è entrata subito nel merito della questione, diventata quasi un affare karmico da quasi 20 anni: “Ho qualche problema a lavorare in televisione – ha così esordito – miRead More

Posted On giugno 28, 2016By Mimmo CaiazzaIn opinione

“Overcome”: dub innovativo e multiculturale

Il nuovo album degli Indubstry “Overcome” il nuovo album degli Indubstry è una dichiarazione d’intenti, che vuole a tutti i costi e con i giusti mezzi, superare i confini fisici e culturali, oltre che musicali. Un lavoro davvero interessante e musicalmente godibile oltre ad essere innovativo. Undici tracce, tutte rigorosamente in lingua british, fatta eccezione per le collaborazioni: tutte in lingua napoletana, tra cui spicca il brano: “Fuoco” con Zulù Overcome è senza dubbio un album che affonda la propria radice sonora nel dub puro, che profuma di multiculturalità e cheRead More
Ci si aspettava “revuoto massimo”, come da indicazioni dell’evento facebook ufficiale della serata, e così è stato. Tony Tammaro torna a esibirsi nel centro storico di Napoli e il Lanificio viene letteralmente sommerso di fan, che già dalla prima serata cominciano ad accalcarsi in coda all’ ingresso della struttura. Quasi due ore di coda per raggiungere la capienza massima del locale e tantissimi restano fuori dal locale. L’esibizione comincia puntuale e il buon Tony intrattiene il pubblico per abbondanti due ore solo con la sua chitarra e il suo repertorioRead More