5 Luglio 2022

SULPEZZO.it
appuntamenti

Vincenzo Costantino “Cinaski” al Cellar Theory

Il poeta e performer presenta: “Nati per lasciar perdere”

Giovedì 6 ottobre ore 22 a Napoli

 

Musica. Appuntamento giovedì 6 ottobre con parole e musiche al vetriolo del poeta e performer Vincenzo Costantino Cinaski.

Canzoni, letture e monologhi sulla scia della last generation, verso la fine del “politicamente corretto” in una prospettiva poetica e musicale che rintraccia le modalità dello stand up theatre di matrice anglosassone e della canzone recitata: si tratta di Nati per lasciar perdere, scritto diretto ed interpretato da Vincenzo Costantino “Cinaski”.

Accompagnato dal pianista Mell Morcone, il poeta milanese sedurrà i presenti con il suo recital/concerto: un assolo, irriverente e raffinato al tempo stesso, che trae ispirazione dalla raccolta di poesie e dal relativo disco “Smoke”.

cinaskiVincenzo Costantino, conosciuto come CINASKI, soprannome dovuto ad un retaggio adolescenziale dal 1980, nasce a Milano nel 1964. Frequenta le scuole dell’obbligo sino alla maturità scientifica e contemporaneamente i mondi di periferia milanese, cogliendone pregi e difetti. Si iscrive all’università statale di Milano alla facoltà di lingue e letteratura straniera, per poi abbandonarla dopo tre anni di mala frequentazione.

Tra i suoi molteplici lavori Costantino annovera collaborazioni con alcune testate giornalistiche underground di letteratura e una breve esperienza per un giornale del sud Milano (l’Eco). Nel 1994 c’è l’incontro umano e letterario con Vinicio Capossela da cui nascerà un’amicizia duratura e sincera, che sfocerà in un reading/tributo a John Fante (Accaniti nell’accolita) e successivamente in un libro scritto a quattro mani con lo stesso Capossela, edito da Feltrinelli nel 2009: IN CLANDESTINITA’- Mr Pall incontra Mr Mall.

Il Cellar Theory è uno spazio nato nel 2007, in una cantina del Vomero a Napoli, il Cellar Theory si è sempre ispirato ai Kellerclub berlinesi, club sotterranei ricavati da cantine, apparentemente chiusi al pubblico, ai quali si accede tramite scalette impervie, e che – nonostante la forma grezza e l’arredamento approssimativo – sono spesso il fulcro della vita notturna e musicale della capitale tedesca.

http://www.vincenzocostantinochinaski.it/

CellarTheory

Vico Acitillo, 58, Napoli – Aperto tutti i giorni

Infoline: 349 51 43 516

 

Related posts

Sendai City: al Pan frammenti distopici di un incubo o un’utopia futuribili

Erica Prisco

Tempo del vino e delle rose, eventi della settimana

Redazione

Al Temporary Vinyl, lo showcase di House Club Records

informanight

Lascia un commento