SULPEZZO.it
cinema

Verdone ai ragazzi del festival di giffoni

 Verdone è diventato famoso con i film , in cui lui interpretava vari personaggi , tra cui un sacco bello e viaggi di nozze. Giffoni: FOLLA IN DELIRIO PER CARLO VERDONE, SANGIOVANNI E LUDOVICA MARTINO
I tre artisti al Giffoni Film Festival per presentare “Vita da Carlo 2”

“Sangiovanni e Ludovica Martino sono due ragazzi seri, disciplinati, pieni di entusiasmo. Se la serie è venuta bene il merito è anche loro”, Carlo Verdone ospite del Giffoni Film Festival insieme ai due giovani artisti, ha presentato ai ragazzi della manifestazione “Vita da Carlo 2”, la seconda stagione della serie che arriva dal 15 settembre sul Paramount+.
“Sono onorato di averlo fatto e di sentire il riconoscimento di Carlo – ha detto Sangiovanni, alla sua prima esperienza da attore, che nella serie interpreta il giovane Verdone – “È stato divertente. Carlo da giovane condivide un po’ di emozioni che Sangio prova tutti i giorni. Mi sono sentito vicino. È stato strano, ma poi non così tanto”. E dopo una piccola perplessità iniziale, lo stesso Verdone è stato conquistato dal giovane artista “Quanto c’è in comune tra Carlo da giovane e Sangio? Apparentemente niente. Nella serie, il mio desiderio era scegliere un ragazzo che richiamasse il pubblico dei giovani. Il produttore aveva individuato in Sangiovanni quello che poteva trascinare un numero enorme di ragazzi. A quel punto io insorgo ‘Ma è di Vicenza, non è di Roma! Ha un altro tipo di vita’. Ma lui mi minaccia ‘O prendi lui o questa serie non si fa’. Allora io spero tanto che mi dica che non vuole fare la serie, e invece no!”, racconta Verdone ai ragazzi “Andando avanti mi rendevo però sempre più conto che questo ragazzo aveva delle grandi qualità e alla fine mi ha dato davvero delle bellissime soddisfazioni”.
Ludovica Martino, altro volto amatissimo dai giovani, e già affermata attrice, racconta ai giffoner l’emozione di recitare con un pilastro come Carlo Verdone “Abbiamo provato poco perché Carlo voleva che stessimo sulle emozioni del momento. Non mi aspettavo che scegliesse me per qualcosa di suo”. “Ho raggiunto un sogno irraggiungibile – ha proseguito – anche solo incontrarlo mi sembrava un’aspirazione irraggiungibile. Sono grata ed emozionata. Lui poi porta fortuna a tutte le attrici con cui lavora, spero succeda anche con me. Sono stati mesi indimenticabili, una vera fortuna”.
La sala Truffaut del festival di Giffoni lo acclama, i ragazzi gli chiedono come ci si sente a essere uno dei più grandi attori del nostro tempo “Non so se sono uno dei più grandi attori che abbiamo. Più passa il tempo più cerco di essere me stesso. Non faccio più i personaggi anche per questo. A un certo punto la maschera cade. È bene lasciarli a un certo punto.” Il Verdone regista racconta i segreti della vita da set: “La cosa migliore è dare un grande senso di tranquillità sul set. Gli attori devono seguirti in un clima sereno e divertito, perché se ci mettiamo a pensare ai soldi che stiamo manovrando ci mettiamo paura. Bisogna andare avanti spontaneamente, non pensando troppo ai 7 milioni che può costare questa serie. Chi terrorizza gli attori non fanno altro che mandarli in tilt: è una forma vecchio stile, sbagliata.” E le giovani promesse protagoniste della serie approvano lo stile di Carlo: “Non so se è sempre così – ammette Sangiovanni – però con lui è stato bello perchè mi sono sentito a mio agio. La spontaneità e la verità, in una serie che parla di vita sono la cosa migliore” E Martino aggiunge: “Carlo è un regista e un attore molto generoso. È facile lavorare con lui, si dedica ai suoi attori, li mette in primo piano. Per farli emergere, piuttosto si mette meno in luce lui.” “Ci ha insegnato solo guardandolo” dice l’attrice romana che genuinamente si domanda: “poi non so se abbiamo appreso” Dall’alto della sua umiltà, Carlo è come un padre attore e regista che  fa debuttare sul set cinematografico anche persone , quasi alle prime armi, come Sangivanni, il quale nasce cantante e crede talmente in lui che gli affida la parte di un Carlo giovane pur non avendo niente in comune con il Carlo giovane. Ludovica Martino grande attrice, sul palco del festival rispondeva a tono alle provocazioni e   alle battute, che ovviamente con un attore comico come Carlo Verdone non sono mancate anche grazie ai racconti che loro stesso facevano di quello che accade dietro le quinte di Vita da Carlo 2, che andrà in onda il 15 settembre su prime video, la serie è prodotta da film Auro.

Related posts

uniceff si unisce alla cinquantaquattresima edizione del festival di Giffoni

Paolo De Leo

Ecco un’altra star che prenderà parte sul blu carpet del cinema internazionale Cristina dell’Anna

Paolo De Leo

Aperte le iscrizioni al NaNo Film Festival: protagonisti i cortometraggi

Redazione

Lascia un commento