31 Gennaio 2023

SULPEZZO.it
cultura musica

Unconventional Beatles nel jazz di Forlani & Condorelli per un road trip di inizio anno.

Un viaggio dal mare alla collina, dalle coste del Cilento al verde della Toscana. Un viaggio non convenzionale scelto per queste vacanze di Natale, in un Italia insolita tra borghi e scorci inusuali: Dai tramonti del Sud alle terre del Chianti. La colonna sonora scelta da un nostro conoscitore di musica e  viaggiatore per un giorno per questo road trip è stata un insolita scoperta musicale dal sapore jazz. Si tratta di “Here, There… and  Blue”- Abbey Road Stories, un disco di Sergio Forlani featuring Pietro Condorelli con Dario Franco ed Elio Coppola. Quindi un consiglio in musica per i vostri viaggi in auto, consigliato per le lunghe percorrenze. La colazione a base di ricotta e fichi del Cilento e la cena a base di ribollita e vino del Chianti, è il giusto inizio e la giusta conclusione di un viaggio in auto nel nostro Bel Paese. Ma ritorniamo alla musica scelta per accompagnare un viaggiatore attento ai paesaggi ma che sceglie il relax del jazz che illumina di sensazioni insolite questo viaggio così particolare e fuori le mete turistiche e chiassose. Un viaggio lento per brani da assaporare con lentezza e consapevolezza. Una scaletta insolita per un disco jazz che omaggia i Fab Four nei loro brani meno noti e meno scontati:  Lady Madonna; She’s leaving home; I want you;  Day tripper; Here, there and everywhere; Can’t buy me love; For no one; And I love her; It’s only love; Revolution; Free as a bird. Questa la scelta musicale contenuta nel disco edito dall’etichetta indipendente “ Jazz 2 Watch”.  I musicisti Forlani & Condorelli che hanno concertato queste scelte sicuramente hanno scelto una strada non facile perchè meno battuta dai colleghi che, spesso, hanno omaggiato i Beatles impiegando il registro jazz. Ma appunto scegliendo brani meno conosciuti, fanno dimenticare di ascoltare canzoni senza tempo e quasi, sono capaci di restituire all’ascoltatore quasi dei brani inediti per arrangiamenti e maestria di tecnica. Il piano di Forlani si tinge di colori e di risonanze che rievocano il blues, sempre attento alla melodia. La tecnica di Condorelli è senza dubbio limpida, offre una fruizione al brano senza compromessi e non è mai scontata o ridondante. Dario Franco ed Elio Coppola viaggiano in sincro sulla questione groove, tempi, ritmica, offrono spunti perfetti per il tappeto su cui si muovono poi Condorelli e Forlani. Che quartetto, che energia, che stile, la musica scivola sulla strada, in questo viaggio che conclude un anno e ne inizia uno nuovo. Una scelta di classe inserire questo Here, There… and  Blue”- Abbey Road Stories nel lettore, un disco da ascoltare, condividere e chi puo’ anche da ascoltare nella versione live. i fortunati potranno conoscere i musicisti ed apprezzarne la versione live nella presentazione ufficiale al Bourbon Street di Napoli che sì terrà il 22 gennaio. Intanto un videoclip da assaporare subito lo segnaliamo di seguito:

 

Il video di  “She’s leaving home”
Mini tour di presentazione cd live
sabato 14 gennaio Mantovanelli Art Caserta Here there and blue in quartet
domenica 22 gennaio presentazione cd Bourbon Street in quartet
Giovedì 9 febbraio showcase Fonoteca Here there and blue in quartet .
Credits
Producer Sergio Forlani
Executive producer Pietro Condorelli per Jazz 2 Watch, 2022
Hanno suonato: Pietro Condorelli, Dario Franco, Elio Coppola, Sergio Forlani
Gli arrangiamenti sono di Sergio Forlani eccetto “And I love her”, “It’s only love” e Here there and everywhere” di Pietro Condorelli
Grafica Nicola Di Caprio
Foto Giorgio Molfini

Related posts

Patrizia Reso racconta il fascismo nel libro presentato a Cava de’ tirreni

Paolo De Leo

Acqua, luce e terre del Golfo, i tre elementi in mostra allo Studio Trisorio

Renato Aiello

CHIARA TAIGI – Concerto – Tributo a Renata Tebaldi – Biblioteca Presidenziale Boris Yeltsin – San Pietroburgo – Russia – 02 Novembre 2019

UfficioStampaChiaraTaigi

Lascia un commento