5 Luglio 2022

SULPEZZO.it
eventi e società

Sturtevant, il Madre celebra l’artista con esposizioni e dj set

L’appuntamento è al Museo Madre dalle ore 18 con Look&Repeat , percorso tra le opere di Elaine  Sturtevant. In serata il dj set e la live performance

Giovedì 17 settembre (dalle ore 18:00 alle ore 19:00, terzo piano) i Servizi Educativi del museo MADRE propongono la visita performativa Look&Repeat dedicata alla mostra Sturtevant Sturtevant, la prima retrospettiva dedicata da un’istituzione pubblica italiana a Elaine Sturtevant (1924-2014), una delle più influenti artiste del XX secolo, Leone d’Oro alla carriera alla 54 Biennale di Venezia nel 2011. Le sue opere saranno visitabili al museo MADRE fino al 21 settembre 2015.  Assistiti dagli operatori didattici del museo MADRE, i visitatori saranno guidati alla scoperta dei temi e delle pratiche del contemporaneo attraverso le opere di Sturtevant che, dal 1964, iniziò a “ripetere” le opere degli artisti a lei contemporanei, riferendosi ad alcune delle personalità più iconiche del suo tempo (da Marcel Duchamp a  Joseph Beuys, da Andy Warhol, Jasper Johns, Roy Lichtenstein, Claes Oldenburg, Frank Stella a Paul McCarthy, Mike Kelley, Robert Gober, Anselm Kiefer, Felix Gonzalez Torres, per citare solo alcuni esempi), esplorando, con straordinario anticipo, concetti quali “autorialità” e “originalità” in relazione ai meccanismi di produzione, circolazione, ricezione e canonizzazione dell’immagine e dell’immaginario artistici contemporanei. Durante il percorso saranno proposte attività performative ispirate alle opere evidenziate nel corso della visita per sperimentare dal ‘’vivo’’ il concetto di riappropriazione ed il senso dell’originalità nell’arte.

Alla visita didattica seguirà (dalle ore 21:30 alle ore 1:30, Cortile interno) il RAP_etition Sturtevant Museum Party con dj set e live performance ispirati alla mostra dell’artista americana Elaine Sturtevant. Dal genere mash-up al citazionismo musicale in un susseguirsi di ritmi ed immagini, per esplorare i meccanismi di produzione, circolazione, ri_creazione dell’immagine e dell’immaginario artistico musicale.

Si comincia con un live inedito del dj set Mystic Jungle aka Rio Padice, producer italiano, esclusivamente in vinile, riconosciuto a livello internazionale e fondatore dell’etichetta Early Sound Recordings. Si prosegue con il dj set Angelo Perna che spazia dal funky all’hip-hop, dalla house vecchia scuola di Chicago alla techno pura. La serata si conclude con la performance del il dj set Agostino Casillo che rappresenta la perfetta fusione tra passato, presente e futuro, il suo desiderio di conoscere è garanzia di sperimentazione dal fascino retrò.

 

info@madrenapoli.it

dalle ore 18:00 alle 19:00 ingresso al museo a pagamento

(7,00 euro biglietto intero)

visita didattica gratuita con prenotazione obbligatoria al numero

081 19313016

dalle ore 21:30 all’1:30 ingresso gratuito

 

Related posts

Piedimonte Matese, #IlluminArti2019 #la poesia: Si accende il borgo. Conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione.

Redazione

Mostre, arriva in Campania “Federico Fellini, 100 anni del genio del cinema italiano”

Redazione

Oscar Anton dal vivo a Milano, mercoledì 12 gennaio il concerto al Magnolia

Davide Guerri

Lascia un commento