3 Dicembre 2022

SULPEZZO.it
cronaca

Scampia, arrivano i Virtuosi di San Severo e Gino Rivieccio

Sabato 8 e domenica 9 ottobre nell’auditorium dell’istituto “Galileo Ferraris” per la rassegna “Il progresso attraverso la cultura” organizzata da ANCEM – Associazione Napoli Capitale Europea della Musica

Weekend di musica e teatro a Scampia con il concerto dei Virtuosi di San Severo (sabato 8 ottobre alle ore 19 al Centro Hurtado) e lo spettacolo di Gino Rivieccio “Io e Napoli” (domenica 9 ottobre nell’auditorium dell’istituto “Giovanni XXIII”), per la rassegna “Scampia – Il progresso attraverso la Cultura”, organizzata da Ancem – Associazione Napoli Capitale Europea della Musica diretta da Filippo Zigante, grazie al sostegno del Comune di Napoli, e al patrocinio morale dell’Assessorato Politiche Giovanili del Comune di Napoli e della Ottava Municipalità, e al coordinamento scuole e territorio di Sabrina Innocenti.

Il quartetto dei Virtuosi di San Severo, composto da Riccardo Zamuner (violino primo),  Vincenzo Meriani (violino secondo), Francesco Fiore (viola) e Ludovica Cordova (violoncello), eseguirà musiche di Ludwig van Beethoven e Felix Mendelssohn Bartholdy.

Nel recital “Io e Napoli”, Gino Rivieccio ripercorre la sua storia umana ed artistica attraverso quel legame viscerale e particolare con Napoli. Un abbraccio che dalla città arriva alle isole e alle solfatare del sorriso, rendendo unica e preziosa la celebrazione ma anche spesso la denuncia. Un’ironia ed una riflessione che si danno la mano, lasciando spazio qualche volta alla poesia, in un succedersi dialettico ed incalzante, come solo Rivieccio sa fare con quel tono caldo e sferzante cui il comico partenopeo ci ha ormai abituati. Il tutto elogiando la grande pazienza dei napoletani, destinati sempre ad aspettare qualcosa o qualcuno per migliorare la propria condizione.

 

La rassegna proseguirà con “Il magico mondo dell’operetta” (domenica 16 ottobre), il concerto “Qualcuno sulla Terra” di Eugenio Bennato (21 ottobre).

Nel cartellone del mese di novembre troviamo “Unico Viviani” (3 novembre), “Musica Libera Tutti”, l’orchestra infantile e giovanile del Centro Hurtado (5 novembre), “La teatralità a Napoli – dal ‘500 al ‘700” (11 novembre), “Canzoni napoletane di Natale” (sabato 19 novembre) e il duo Marcella Parziale – Giuseppina Coni in “Salotto primo ‘900” (sabato 26 novembre).

Quattro appuntamenti a dicembre con il balletto della “Carmen” (sabato 3 dicembre), l’esibizione del duo Linda Hedlund – Francesco Nicolosi (domenica 4 dicembre), e i concerti dell’Orchestra Sinfonica di Kharkov per l’evento “Scampia incontra l’Ucraina” (martedì 13 dicembre) e dell’Orchestra Junior Verticale composta dei giovani dell’ottava Municipalità (18 dicembre).

Ingresso gratuito, per prenotazioni ancem-napoli@libero.it.

 

 

L’Associazione Napoli Capitale Europea della Musica (A.N.C.E.M.), da oltre un ventennio pone in essere la sua attività tendente alla diffusione della cultura musicale sul territorio, attraverso manifestazioni, parte specificatamente concertistiche, parte culturali, per rendere accessibile ad una vasta fascia di pubblico il suo messaggio artistico. Ed è proprio per raggiungere fasce diverse della collettività che l’ANCEM interviene su due sedi diverse sia topograficamente che per l’impatto sociale che da ciò ne deriva. Prosegue l’ormai tradizionale appuntamento con il pubblico del Teatro Diana, con l’Orchestra da Camera Accademia di Santa Sofia, ed è stata varata una serie di manifestazioni presso l’Istituto Pontano, allocato nello storico Palazzo Cariati, comprendente giornate di approfondimento culturale su tematiche diverse, quali la figura di Enrico Caruso, quella di Pier Paolo Pasolini ed infine l’analisi del delicato rapporto tra autore ed interprete. “La cultura, ed in ciò crediamo fermamente e in tal senso operiamo, è progresso sociale e civile”. Così Zigante.

Related posts

Giuseppe Pio Castiglione trionfa agli Europei di ju-jitsu il giovane atleta di Sant’Arpino (Ce)

Redazione

Piazza Garibaldi: domani l’accensione dell’Albero di Natale della IV Municipalità

Redazione

Maltempo, Protezione Civile Campania: peggioramento in atto

redazione

Lascia un commento