23 Ottobre 2019

SULPEZZO.it
cronaca

SAN LEO FESTIVAL 2019

Dal 7 luglio all’11 agosto – San Leo, Fortezza Rinascimentale 13  luglio ore 21

SPLENDORI DEL BAROCCO

La tromba di Andrea Lucchi

L’Ensamble Rimini Classica 
e la Soprano Daniela Cappiello

Sabato 13  luglio alle ore  21, nel piazzale della Fortezza di San Leo, il Maestro Andrea  Lucchi, prima tromba dell’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia si esibirà in un concerto di musica sacra dedicato al periodo barocco insieme all’ensemble Rimini Classica ed alla splendida soprano Daniela Coppiello.

Le musiche di Haendel, Scarlatti e Telemann in un interessante connubio fra voce e tromba riveleranno le affascinanti similitudini fra le due apparentemente diverse cantabilità.

Dopo il concerto inaugurale con il violinista Giuseppe Gibboni, giovanissimo virtuoso in  ascesa inarrestabile, il Festiva di San Leo, sotto la brillante guida del Maestro Stefano Cucci, con questo secondo concerto non fa che confermare la sua vocazione

alla musica di altissima qualità.

Nelle passate edizioni infatti  grandissimi artisti sono stati protagonisti del Festival di San Leo: i premi Oscar Ennio MorriconeLuis Bacalov e Nicola Piovani e poi i celebri Uto Ughi, Salvatore Accardo, Giorgio Carnini ed il Coro della Cappella Sistina.

Come di consueto, proseguono i corsi di alto perfezionamento  che si avvalgono in qualità di docenti, di alcuni fra i più affermati concertisti italiani e si concludono sempre con un concerto finale. Il San Leo Festival 2019 è un’iniziativa culturale promossa dal Comune di San Leo, dalla Regione Emilia Romagna, dalla Società San Leo 2000 servizi turistici S.r.L.

Informazione e prenotazione dei biglietti presso l’Ufficio Turistico I.A.T.

Telefono   0541/92967   –   0541/916306

Info: san leo 2000.it   www.sanleofestival.it   oppure   www.san-leo.it

Related posts

Formazione, digitalizzazione, industria 4.0: lunedì focus sul progetto CO.ME. con istituzioni, aziende, sindacati e docenti

Redazione

Il Carnevale Sociale del Gridas compie 35 anni, grande festa a Scampia

Renato Aiello

“UOMO IN MARE”, UNA STORIA DI GIUSTIZIA CON MARCO D’AMORE

Renato Aiello

Rispondi