10 Febbraio 2020

SULPEZZO.it
comunicati stampa food

“PIZZA & PASTA TOUR” DAGLI APPENNINI ALLE ANDE: PARTE DALL’ITALIA E CULMINERA’ A SANTIAGO DEL CILE IL TOUR PIU’ GOLOSO DI TUTTI I TEMPI.

Pizza & Pasta Tour sarà il Tour più goloso del mondo con tanti primi piatti e pizze a volontà; dalle Marche a Santiago del Cile passando per la Russia.

Dal Mese di Marzo fino alla fine dell’anno si svolgerà il “Pizza & Pasta” Tour; una tournèe con Maestri Pizzaioli e Chef di qualità che farà tappa nelle migliori pizzeria d’Italia per proseguire poi per l’Europa, l’Asia e culminare nell’America Latina.

Un’iniziativa della Nicola Convertino Management che ha ideato e registrato il format e che ha coinvolto i migliori cuochi e pizzaioli italiani della penisola.

Il format si basa sulla formula del “All you can eat”, ossia si mangia fino a scoppiare, naturalmente tutto assolutamente “Made in Italy” sia per le pizze che per la pasta.

Tanti tipi di pasta e varietà di pizze sia in stile napoletano che romano; dalla puccia pugliese, alla classica pizza napoletana con il cornicione, alla pinsa romana.

Per la pasta si coloreranno le tavole dei commensali con colori e sapori tipicamente italiani; dall’amatriciana, alla carbonara, ai vincisgrassi marchigiani per arrivare poi ai piatti più creativi e gourmet: Quindi Spiedini di Ravioli, Spirali di Crespelle Gratinate, Spaghetti alle Vinacce, Spaghetti ai broccoletti e lupini e tante altri piatti creativi secondo la migliore arte culinaria italiana.

Ogni tappa sarà registrata e poi mandata in onda su un canale televisivo a livello mondiale e in differita su tantissimi canali privati regionali, sia in Italia che all’estero. Quindi sarà anche un format televisivo che seguirà il tour dall’inizio alla fine, con un capodanno esplosivo a sorpresa.

 

Related posts

L’Archivio Storico di Napoli e la sua collezione di cocktail à porter

Renato Aiello

Borsa Immobiliare di Napoli, si insedia il nuovo comitato Tecnico-Scientifico

Redazione

Dagli ambulacri del Castello al Museo del Contemporaneo

redazione

Lascia un commento