SULPEZZO.it
cinema post

Parthenope il film di Sorrentino il regista italiano torna al festival

Paolo Sorrentino non ha bisogno di presentazione, Tutti conoscono il grande regista e scenografo italiano che ha diretto film come  La Grande bellezza e  Il Divo che non hanno bisogno di presentazione, perché come ogni suo film  sono entrati entrabi nella classifiche delle pellicole cult italiane. L’ultimo suo lavoro si chiama: Parthenope, la cui trama è:

Questa nuova pellicola si baserà sul mito della Sirena Partenope, una delle più grandi tradizioni napoletane. Subito dopo l’ufficializzazione del programma, è stata diffusa una prima foto del film in cui vediamo la giovane Celeste Dalla Porta e Stefania Sandrelli, ovvero i due volti – in epoche diverse – della protagonista Partenope (che nel film non sarà ovviamente una Sirena né tantomeno un mito).

La vita di Partenope, che si chiama come la sua città, ma non è né una sirena, né un mito. Dal 1950, quando nasce, fino a oggi. Dentro di lei, tutto il lunghissimo repertorio dell’esistenza: la spensieratezza e il suo svenimento, la bellezza classica e il suo cambiamento inesorabile, gli amori inutili e quelli impossibili, i flirt stantii e le vertigini dei colpi di fulmine, i baci nelle notti di Capri, i lampi di felicità e i dolori persistenti, i padri veri e quelli inventati, la fine delle cose, i nuovi inizi. E poi tutti gli altri, i napoletani, vissuti, osservati, amati, uomini e donne, le loro derive malinconiche, gli occhi un po’ avviliti, le impazienze, la perdita della speranza di poter ridere ancora una volta per un uomo distinto che inciampa e cade in una via del centro. Sempre in compagnia dello scorrere del tempo, questo fidanzato fedelissimo.

Cosa racconta il film di Paolo Sorrentino

Il film racconta, nelle parole di Paolo Sorrentino: “Il lungo viaggio della vita di Parthenope, dal 1950, quando nasce, fino a oggi. Un’epica del femminile senza eroismi, ma abitata dalla passione inesorabile per la libertà, per Napoli e gli imprevedibili volti dell’amore. I veri, gli inutili e quelli indicibili, che ti condannano al dolore. E poi ti fanno ricominciare. La perfetta estate di Capri, da ragazzi, avvolta nella spensieratezza. E l’agguato della fine. Le giovinezze hanno questo in comune: la brevità. Sa essere lunghissima la vita, memorabile o ordinaria. Lo scorrere del tempo regala tutto il repertorio di sentimenti. E lì in fondo, vicina e lontana, questa città indefinibile, Napoli, che ammalia, incanta, urla, ride e poi sa farti male”.

Il cast del film: dalla star Gary Oldman alla giovane Celeste Dalla Porta

Il ricco cast di Parthenope è composto in ordine alfabetico da: Dario Aita, Silvia Degrandi, Isabella Ferrari, Lorenzo Gleijeses, Biagio Izzo, Marlon Joubert, Peppe Lanzetta, Nello Mascia, Gary Oldman, Silvio Orlando, Luisa Ranieri, Daniele Rienzo, Stefania Sandrelli e Alfonso Santagata. Il ruolo della protagonista Partenope è affidato alla giovane attrice italiana Celeste Dalla Porta che sul proprio profilo Instagram ha condiviso alcune foto in bianco nero scattate sul set.

Lo sguardo incantato di Paolo Sorrentino sulla sua Napoli e sul Mondo, con l’eleganza e la potenza che lo contraddistinguono, in un’opera che arriva a #Giffoni54 sabato 20 luglio: PARTHENOPE, il suo ultimo capolavoro è pronto a emozionare i GIFFONER che guarderanno in anteprima alcune immagini del film.

Related posts

Un’altro affascinante ospite del Festival per ragazzi più amato MIKA

Paolo De Leo

Concerto di arpa celtica di Fabia de Luca al teatro Addumè

Pietro Pizzimento

Un professore 3 Gasmann sarebbe bello averlo come ospite a Giffoni 54

Paolo De Leo

Lascia un commento