19 Settembre 2021

SULPEZZO.it
ARTE cultura eventi e società musica

NINNA NANNA DELLE MOSCHE: IL RECITAL DI ALESSIO ARENA

Ninna nanna delle mosche (Fandango Libri) è l’ultimo romanzo del cantautore e scrittore Alessio Arena il cui recital andrà in scena presso l’Antica Serra Floreale dei Principi, nella splendida location di Villa Fondi a Piano di Sorrento, giovedì 23 settembre alle ore 19,30.

Ninna nanna delle mosche è la storia di un amore rivoluzionario tra due contadini di una comunità del sud Italia nei primi anni del secolo scorso. Come una canzone affascinante e pericolosa, la passione tra Berto e Gregorio prima li separa e poi li porta alla fine del mondo, nel deserto di Atacama in Cile. Uno spazio, quasi metafisico, in cui realtà, sogni, sentimenti, riti e usanze di mondi culturali antichi che mescolano e trasfigurano sacro e profano, si inseguono e sfuggono attraverso viaggi tra terre lontanissime eppure indissolubilmente legate dalla forza di amori e dalle aspirazioni al superamento della misera condizione di vita di ogni singolo personaggio della storia.

Ninna nanna delle mosche è un viaggio di voce, chitarra, racconto sonoro e linguaggio audiovisivo. In scena, Alessio Arena riprende i fili della memoria musicale del Mediterraneo e della cultura cilena, servendosi del linguaggio audiovisivo (alla maniera delle vecchie sonorizzazioni del cinema muto) e partendo da un’idea di letteratura performativa.

L’evento curato da Mariella Nica e Franco Maresca che introdurranno la performance dell’artista, è inserita nell’ambito degli eventi “Estate Blù Città di Piano di Sorrento” curati dalla dott.ssa Carmela Cilento, Assessora alla Cultura, Turismo e Spettacolo e dal Sindaco dott. Vincenzo Iaccarino.

Il libro è già disponibile presso la Libreria L’Indice (Corso Italia 81 Piano di Sorrento) di Luigi De Rosa che allestirà un banchetto vendita durante l’evento a Villa Fondi, e al termine del Recital l’Autore si intratterrà con il pubblico per foto e firme del libro.

Info sull’ autore:
Alessio Arena (Napoli, 1984) è scrittore, cantautore e traduttore. Studioso appassionato di letterature in lingua spagnola e docente, vive tra l’Italia e la Spagna conciliando progetti letterari, musicali ed educativi che cercano di relativizzare le frontiere tra queste tre aree. Vincitore della XXIV edizione di Musicultura e di diversi riconoscimenti al Premio Andrea Parodi dedicato alla World Music (tra cui il Premio della critica), è autore e interprete di quattro album plurilingue, e di testi e musiche per il teatro e per altri interpreti. I suoi romanzi sono: L’infanzia delle cose (Premio Giuseppe Giusti Opera Prima) Il mio cuore è un mandarino acerbo, La letteratura Tamil a Napoli (finalista al Premio Minerva, secondo classificato al Premio Neri Pozza) e La notte non vuole venire (Fandango Libri) ispirato alla vita della cantante napoletana emigrata in America Gilda Mignonette.

Mariella Nica

Related posts

Già la luna in mezzo al mare

Associazione Culturale Noi per Napoli

Elogio al reddito di Cittadinanza alla Libreria IOCISTO la presentazione ufficiale

ANGELA ANDOLFO

Grande successo per il Trio lirico Partenopeo De Maio Lupoli al Giardino di Palazzo del Trono di Cetraro

Associazione Culturale Noi per Napoli

Lascia un commento