18 Agosto 2019

SULPEZZO.it
pubbliredazionali

Motori: chip tuning, più potenza e meno consumi

Più potenza, meno consumi. Ciò è possibile grazie al chip tuning con dispositivo di controllo aggiuntivo, lo strumento semplice e non invasivo che migliora il piacere di guida modificando l’elettronica del veicolo.

Si tratta di un dispositivo che si istalla sull’autovettura in pochi semplici passi, e ne migliora le prestazioni. Il chip tuning, infatti, interviene sul dispositivo di controllo dell’auto, cioè il computer che gestisce i comandi di controllo per accensione, iniezione, regolazione del gas di scarico e altro. Esso ottimizza i diagrammi caratteristici diverse migliaia di volte al secondo, e garantisce quindi un aumento di potenza evidente e direttamente percepibile. Contemporaneamente – senza variare il modo di guida – si riesce a ridurre il consumo di carburante.

Questo tipo di chip tuning aiuta il motore a migliorare il rendimento in termini di potenza e di consumi, ma ne rispetta l’assetto e la struttura. Infatti, non comporta modifiche costruttive al motore o al dispositivo di comando. Inoltre il programma di protezione del motore resta invariato, e non vi è alcun rischio di sovraccaricarne i singoli componenti. Ad esempio se sul vostro veicolo è presente una limitazione della velocità massima (V-Max), essa è mantenuta. Anche il software originale del veicolo resta intatto. In sintesi chip tuning con dispositivo di controllo aggiuntivo è un ottimizzatore dell’elettronica della vettura.

Questo dispositivo, distribuito da Race Chip, si istalla in pochi minuti. Sul sito racechip.it sono disponibili dei video tutorial dimostrativi.

In conclusione è opportuno specificare che il chip tuning con dispositivo di controllo aggiuntivo èben diverso dal “chip tuning con OBD”. Quest’ultimo, infatti, è un dispositivo invasivo, che modifica le funzioni di protezione del motore, per cui non può esserne garantito il funzionamento.

RaceChip® ritiene superiori i vantaggi del chip tuning mediante dispositivo di controllo aggiuntivo, ed ha scelto la commercializzazione di questa variante di chip tuning.

Related posts

Una Sirena Liberty come testimonial per il Bel Canto nella Città di Napoli

Associazione Culturale Noi per Napoli

Innovazione e vivibilità, ICity Rate: a Napoli piccoli progressi

Elena Vertignano

Già la luna in mezzo al mare

Associazione Culturale Noi per Napoli

Rispondi