SULPEZZO.it
comunicati stampa

MORETTI – FUORI L’ EP D’ESORDIO “DENTRO UN FILM”, ISPIRATO ALLA VITA DI TUTTI

Non è forse quello che sogniamo un po’ tutti? Ritrovarci a vivere la storia di una pellicola cinematografica, con i suoi pro e i suoi contro. I film, infatti, possono essere romantici, d’azione, drammatici, comici e così via.

Ed è proprio questa varietà di stati d’animo che i Moretti, con il loro stile pop-rock dall’animo indie, hanno cercato di mettere in musica con il loro primo EP dal titolo, appunto “Dentro un film”.

Nelle sette tracce che compongono il lavoro chiunque ha la possibilità di rispecchiarsi: la ragazza adolescente, l’uomo adulto o, addirittura, l’anziana nonna seduta sulla poltrona di casa; sono tutti destinatari e protagonisti di questo viaggio musicale, in cui emozioni forti e contrastanti si intrecciano attraverso storie di vita vissuta. Il messaggio è chiaro: la vita sa essere dura, ma la speranza ci accompagna anche nei sentieri più tortuosi. Il finale? Lieto, come ogni buon film che si rispetti.

In Prima Fila per lo Show:
L’EP si apre con una traccia dal sound graffiante nelle sonorità e nello spirito, in cui suoni duri danno voce all’approccio più rock di tutti: quello della rinascita dalle ceneri. Quando siamo sull’orlo del precipizio, o quando abbiamo già toccato il fondo, dobbiamo ricordarci che non può piovere per sempre. E quando cominceremo a vedere le nuvole diradarsi, sarà l’alba di un nuovo inizio, di una nuova chance, di una vita migliore, di un grande show, quello che non possiamo farci raccontare da altri, ma a cui dobbiamo assistere dalla prima fila, davanti a tutti. Quel romantico rock and roll…

Fotografia:
Il tempo e il suo scorrere inesorabile sono forse uno dei crucci più grandi dell’uomo e la fotografia è, in un certo senso, l’unico modo per fermare questo processo inarrestabile. È proprio attraverso questo strumento che una donna, giunta ormai al tramonto della propria esistenza, riesce comunque a rivivere gli anni della propria gioventù, i ricordi indelebili di una storia vissuta a mille chilometri orari, senza rimpianti o rimorsi. Ma quando questa donna non ci sarà più, come faranno i suoi cari a conservarne il dolce ricordo? Nello stesso modo in cui lei ha tenuto strette a sé le avventure di una vita intera: guardando e riguardando quella fotografia. Le persone vengono e vanno via, i ricordi restano per sempre.

Non mi passa:
Nancy incarna perfettamente ognuno di noi: siamo incapaci di vedere i nostri problemi fino in fondo, e, per questo, spesso rappresentiamo l’ostacolo più grande per risolverli. Ma anche se a volte possa sembrare troppo faticoso, siamo i soli ed unici a poter cambiare le nostre sorti e per farlo dobbiamo immergerci nel film della vita, impersonando i personaggi più coraggiosi della scena, i cowboy. Sprezzanti del pericolo, come Bud Spencer e Terence Hill, solo noi possiamo lottare e “fare a cazzotti” con le difficoltà di tutti i giorni.

Bomboletta Spray:
“Bomboletta Spray”, ultimo singolo estratto dal disco, tratta di una ragazza adolescente rimasta incinta di un uomo più grande di lei. La canzone cerca di fare da “cassa da risonanza” su un tema quotidiano: il sentirsi soli e il chiedere aiuto. Spesso si ha vergogna di esprimere un malessere o ci si preoccupa di come gli altri ci possano vedere.

La Paura del Buio:
La canzone si focalizza sulla paura di andare oltre, del sapere cosa riserverà il futuro, della paura che incute il non essere sicuri di sapersela cavare da soli o meno, della paura di prendere decisioni giuste o sbagliate. Non è mai facile ma è sempre necessario.

Un Giorno Ancora:
Il brano – cantautorale con tratti indie – parla dei grandi problemi che regnano dentro ogni individuo, quei tunnel neri dai quali a volte è difficile vedere una via d’uscita. Tutti nell’arco della propria vita hanno vissuto momenti che possono riconoscere nel testo di questa canzone: gridiamo, ma nessuno ci sente, così continuiamo a gridare più forte, ma alla fine la chiave di tutto è da ricercare in noi stessi.Guardarsi dentro sarà quindi l’unico modo per vedere la tanto agognata luce e uscire dal tunnel.

Non c’eri Più:
Unico brano in versione acustica dell’EP, è una traccia che parla delle occasioni perse, o presunte tali. Amata dalla band durante i live, per questo lavoro in studio le è stato dato un nuovo vestito in modo da farla conoscere con un’ atmosfera più intima.

I Moretti sono band formatasi a Viterbo nel 2022, sono composti da Raffaele (voce e chitarra), Alessandro (batteria), Walter (basso) e Sergio (chitarra).

Nel corso dello stesso anno il gruppo firma un contratto con l’agenzia di management Sorry Mom!, con la quale pubblica i singoli “Un giorno ancora”, “La Paura del Buio” e l’ultimo “Bomboletta Spray”. Nel 2024 entra a far parte della formazione anche Matteo Menichelli alla chitarra.

La musica dei Moretti è caratterizzata da un intrigante mix tra cantautorato e sonorità indie. La loro proposta musicale unisce le sfumature emotive del cantautorato con un sound moderno e accattivante che attinge dall’indie.

ASCOLTA “DENTRO UN FILM”!

https://orcd.co/moretti-dentrounfilm

Related posts

“HO VISTO IN FACCIA NED KELLY (TRA I BOSCHI E LE CAVERNE)” È IL NUOVO SINGOLO DI QUELLI RIMASTI

Cirillo

ANM, Report odierno sulla riunione illustrativa del piano industriale

Redazione

“CLOUD ON THE WATER” È IL PRIMO SINGOLO DI JOSHUA THRILLER

Cirillo

Lascia un commento