1 Luglio 2022

SULPEZZO.it
cultura

Mirabiles – I Custodi del mito: un documentario sulle bellezze archeologiche dell’area Flegrea

Un lavoro a cura dei giornalisti Alessandro Chetta e Marco Perillo

 

Un documento video, insieme giornalistico e sentimentale: “Mirabiles– I Custodi del mito” ad avere l’intuizione sono stati Alessandro Chetta e Marco Perillo, autori di un lavoro che li ha resi girovaghi per gli amati Campi Flegrei.

Un documentario che ha messo a fuoco 5 siti archeologici di gran fascino ma in taluni casi poco noti e soprattutto sprovvisti di botteghino d’entrata.

A mantenerli vivi sono gli assuntori di custodia, residenti tra Bacoli e Pozzuoli, spesso in là con gli anni.

Ed è a loro che lo Stato italiano affida quei siti antichi non avendo possibilità di organizzarne diversamente la fruibilità. Gli assuntori sono divenuti nei decenni figure mitiche per i turisti e per la gente flegrea.

Il documentario, autoprodotto, dura 29 minuti: intenzione di Chetta e Perillo è diffondere la conoscenza di location dall’ enorme interesse culturale – Piscina Mirabilis, Grotta della Dragonara, Teatro romano, Tomba di Agrippina, Grotta della Sibilla – attraverso le parole dei ‘custodi del mito’, gli assuntori, che, da generazioni, se ne prendono cura ogni giorno.

Related posts

Pif va “In guerra per amore” al Social World Film Festival di Vico Equense

Renato Aiello

Roberto Cinquegrana, presidente della “Compagnia dell’aquila bianca” anticipa gli eventi del 2017 in Campania

redazione

Synchronicity: la delirante giappotopia reinventa l’ex Asilo Filangieri

Erica Prisco

Lascia un commento