5 Luglio 2022

SULPEZZO.it
post

“Milano Pret a Porter”, 22 imprese campane alla fiera

Martusciello: sosteniamo competitività internazionale settore moda.

Ventidue imprese campane del settore tessile ed abbigliamento campano, selezionate a seguito di un avviso pubblico, parteciperanno a  “Milano Prèt à Porter”, in programma presso Fieramilano dal 22 al 24 febbraio.

Le imprese che prenderanno parte a “Milano Prèt à Porter” sono: Andrea Cardone srl, Aleanto Collezioni srl, DV Creazioni Moda, My Choice srl, Consorzio Campania Expo, Leather Trend, CM Vietri Confezioni srl, Italguanto srl, Stella Moda snc, Cris Moda snc, Mastro Moda Di Mastro & C. snc, Arti Mie, Bahama srl, W & 8 Group,  DUECCI di  Colonna Simona, Blue Dream srl, D’Arienzo srl, Kiara & co, Road srl, Sandro Temin, Bigi srl, Tessuti Cepparulo sas.

Nella tre giorni di rassegna sono previsti oltre 200 espositori, la presenza di 150 marchi, 3.500 compratori di cui il 30% stranieri: cifre che ne fanno una manifestazione di riferimento del settore.

In Campania esistono circa 10.000 imprese del settore moda/tessile (l’8% per cento della quota nazionale). In termini di export, in base ai dati della Banca d’Italia, si registra una crescita delle esportazioni nella misura dell’8,8 per cento nell’abbigliamento, dell’8,1 nelle calzature e del 5,5 negli articoli in pelle. 

Per quanto concerne le performance delle singole province,  Napoli, su dati Infocamere, si posiziona al terzo posto a livello nazionale, dopo Milano e Roma, per numero di aziende (5mila), e addetti (circa 7mila) nel settore moda.

La partecipazione regionale a “Milano Prèt à Porter” rientra nell’ambito del piano di potenziamento della promozione e dello sviluppo del made in Campania, attivato dalla Regione Campania con il coordinamento dell’assessorato alle Attività Produttive, attraverso l’attuazione di interventi per migliorare il posizionamento dei settori tradizionali, e favorire la promozione dei settori produttivi di eccellenza.

“Milano Prèt à Porter” è stata individuata dalla Regione Campania nell’ambito del piano fiere 2014 e rappresenta una piattaforma strategica per i principali produttori del comparto moda provenienti da tutto il mondo.

La Campania è una presenza storica sul mercato della moda, grazie a realtà in grado di immettere sul mercato prodotti caratterizzati da cura, eccellenza ed esclusività ma spesso limitate dalla piccola dimensione imprenditoriale”, commenta l’assessore alle Attività produttive della Regione Campania Fulvio Martusciello.

“Il sostegno alla competitività internazionale del settore moda è al centro dell’impegno della Giunta regionale campana: attraverso la Camera della Moda e del design in Campania, che avrà la mission di supportare le produzioni locali di qualità, faciliteremo la presenza dei nostri marchi sui più importanti mercati italiani ed export.

“Puntiamo su internazionalizzazione, valorizzazione di talenti ed eccellenze e sull’aggregazione tra imprese, per superare il modello strettamente locale del comparto e portare il made in Campania alla conquista dei più importanti palcoscenici globali”, conclude Martusciello. 

Related posts

Esce online “We aren’t humans”, il nuovo EP dei Bytecore accompagnato dal singolo “1950 DA”

Gino Lepure

Purge // Purity è uscito il nuovo disco dei Corporain

Gino Lepure

Fiera orafa a Madrid, selezionate 10 aziende campane

redazione

Lascia un commento