22 Maggio 2022

SULPEZZO.it
post

“Mi perdo e m’innamoro” di Renato Franchi & his band

Mi perdo e m’innamoro” è il nuovo album di Renato Franchi & His Band, fresco di pubblicazione in questi primi giorni del nuovo anno. Un disco sicuramente molto interessante e con sonorità suggestive, tematiche di vita quotidiana e non, arrangiamenti molto ricchi e la solita miscela blues/folk/rock/musica popolare che esalta le scene descritte dal nostro Renato Franchi. Ma scopriamo le tracce dell’album!

La prima canzone è la vivace “Mi perdo e m’innamoro” che dà anche il titolo a questo album, una canzone dove possiamo sentire subito i tratti distintivi del sound di Renato Franchi, tra rock, blues e folk. 

Segue la romantica e suggestiva “La senti Zaz”, una ballata folk dedicata alla cantante francese Isabelle Geffroy con un pizzico di malinconia, molto descrittiva e che, come molte canzoni di Franchi, fa viaggiare con la mente. Ma finiamo presto il nostro viaggio perché “Ballata senza tempo” ci sveglia e ci porta ad un sound un po’ più scanzonato, senza mai perdere quella vena malinconica che contraddistingue il sound di questo album, apprezzatissima la bimba Carolina Telli che rende magico ed emozionante questa canzone. “Una radio suona” ci fa sognare con la sua chitarra elettrica, un brano di speranza contro la resa alla mediocrità, molto intenso e sicuramente uno degli highlight dell’album. Le positive vibes proseguono con “Dacci dentro”, canzone “contro” l’indecisione e che spinge a darci una mossa e agire! Arrangiamento davvero azzeccato per questo brano, dove la chitarra acustica e la fisarmonica creano un’ atmosfera unica. E dopo la magia, arriva l’energia del rock con “Pensieri a dondolo”, un bel manifesto di energia, voglia di vivere e spensieratezza. Volgiamo quasi al termine del nostro ascolto con “Uomini sotto la pioggia”, pezzo in classico stile Renato Franchi and his band! Uno di quei brani in cui le sonorità del cantautore vengono esaltate e ci regalano una canzone molto bella e anche importante, dato che tratta il tema della violenza sulle donne. Chiude questo lavoro la struggente “stringimi forte”, cover di Giorgio Conte, una denuncia ai luoghi comuni che vogliono l’arte e le “cose belle” ottenere una certa validità solo tramite i mass media, eseguita perfettamente, una performance molto sentita. 

“Mi perdo e m’innamoro” è esattamente quello che potete aspettarvi da Renato Franchi e la sua band, ovvero una miscela di blues, folk, rock e cantautorato scritto ed eseguito in maniera impeccabile, col cuore e con degli arrangiamenti che rendono ogni canzone un’esperienza per l’ascoltatore, facendolo viaggiare e trasportandolo dentro i brani stessi.

Thomas Libero

Related posts

Una Santuzza chiamata Chiara Taigi – Applausi a scena aperta in Cavalleria Rusticana – Gala Lirico “Opera, Bravi!” – Russia

UfficioStampaChiaraTaigi

Anche Alezio per la XXIV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime innocenti delle mafie

Cirillo

Prime news sul nuovo EP degli Hypergear

Gino Lepure

Lascia un commento