19 Gennaio 2022

SULPEZZO.it
comunicati stampa

Meta in “Paradox”

L’associazione culturale Sfumature in Equilibrio presenta Paradox, libro di esordio dell’emergente scrittrice sorrentina Adriana Moccia. L’evento, inserito nella rassegna LibriAmo, patrocinata dal Comune di Meta si terrà il 15 Dicembre presso la sede dell’associazione promotrice.

Con la mediazione di una delle giornaliste di punta del giornale locale Corso Italia News, Eleonora Ciampa, il salotto culturale di Sfumature in Equilibrio ospita Adriana Moccia e il suo esordio letterario, Paradox, nuovo interessante elaborato della produzione letteraria sorrentina.

L’evento appartenete alla rassegna LibriAmo, patrocinata dal Comune di Meta, si terrà il 15 dicembre alle ore 19:00 presso la sede dell’associazione Sfumature in Equilibrio, in via Tommaso Astarita, 50.

Paradox è la storia di due giovani legati da un amore indissolubile, immersi in una cornice di eventi inspiegabili e paradossali pregni di un’intrigante suspense letteraria che vede i personaggi in costante bilico tra la vita e la morte.

Il libro, sviluppato sotto uno sguardo cinematografico più che letterario, derivato dagli studi e dalle passioni dell’autrice, è principalmente diretto ad un pubblico giovanile, ma si propone l’ambizioso obiettivo di emozionare le persone indipendentemente dalla loro età o passione letteraria.

È dunque l’evento LibriAmo del 15 dicembre che ci permetterà, grazie al confronto con l’autrice stessa, di venire a conoscenza dei retroscena più nascosti che hanno dato luogo a questa oscura e passionale narrazione, dalla scelta delle ambientazioni di stampo gotico fino ad arrivare ai particolari rapporti tessuti fra i diversi personaggi.

Rosa Staiano

 

Related posts

Estate a Napoli, coinvolti quasi cinquemila minori nelle attività estive promosse dall’Assessorato al Welfare

Redazione

CON IL BRANO “OGGI MI MANCHI” TIZIANA ANDREOLI E MORENA RIZZI OMAGGIANO L’AMICIZIA

ALESSANDRA MARGIOTTA

THEFLORALEXPERIENCE, un tour mondiale di Masterclass Floreal

Redazione

Lascia un commento