25 Maggio 2019

SULPEZZO.it
cultura

Maurizio Casagrande premiato a “Una Stella per i Giovani”

 

Sarà l’attore e regista partenopeo Maurizio Casagrande l’ospite premiato per la quinta edizione di Una Stella per i Giovani.  Il prossimo 3 settembre nell’Oratorio di San Nicola del centro storico di Piano di Sorrento, riceverà il prestigioso riconoscimento e incontrerà i giovanissimi in una particolare “serata-evento”.

L’Oratorio di San Nicola, da oltre ottant’anni rappresenta il cuore pulsante della crescita spirituale e culturale, di tante generazioni di Piano di Sorrento. In pieno stile salesiano, non sono mai mancati momenti di aggregazione, confronto e dialogo, aperti ad enti ed associazioni del territorio. Su questa scia, nel giugno del 2008, il primo incontro con Claudia Koll – che affrontò a cuore aperto il tema della sua conversione – diede il via alla kermesse.

Una Stella per i Giovani nasce dalla voglia di mettere a confronto i ragazzi con i personaggi noti per lanciare un messaggio: avvicinare, in modo sano e senza barriere, i più giovani a quei personaggi, ascoltando storie di chi ha inseguito un sogno.

Biagio Verdicchio, Priore della Congrega dei Luigini ha dichiarato: “Abbiamo lavorato anche quest’anno con grande impegno e siamo felicissimi di incontrare un grande artista, ma soprattutto una gran bella persona“.

Aggiunge Giuseppe Gargiulo tra i coordinatori del progetto: “Come sempre si alterneranno momenti di spettacolo fatto dai giovanissimi al viaggio nella memoria e nei ricordi del nostro ospite“. Tra i presenti della serata, Tiziana De Giacomo, attrice di cinema e teatro oltre che modella ed ex concorrente di Miss Italia, e Francesco Russo, direttore editoriale de La Gazzetta dello Spettacolo.

Ad oggi le varie edizioni hanno visto ospiti tra cui Claudia Koll (2008), Veronica Maya (2012) Gianluca Di Gennaro (2014), Fatima Trotta (2015), e quest’anno sarà la volta di Maurizio Casagrande (2016).

 

Related posts

Jazz internazionale al Museo del Sottosuolo di Napoli

Tania Sabatino

“ERA GIOVANE E AVEVA GLI OCCHI CHIARI”, IL FILM DI MAZZITELLI

Renato Aiello

Il cinema Arcobaleno chiude, “uno smacco per la cultura”

Leonardo De Blasiis

Rispondi