SULPEZZO.it
comunicati stampa

MADHOUSE – “IDENTITY” – L’ALBUM DI DEBUTTO DELLA BAND DI ISPIRAZIONE HARD ROCK

Il primo album dei Madhouse si Intitola “Identity” e vuole testimoniare l’evoluzione del progetto artistico iniziato tra il 2020 e il 2021, ispirandosi inizialmente alle sonorità dell’ hard rock degli anni 80 e arrivando gradualmente a trovare la propria identità musicale, facendo confluire all’interno di ogni brano elementi caratteristici del background di ogni singolo componente della band.

Il lavoro, composto da dieci travolgenti tracce, è accompagnato dal singolo “I Go Crazy”.

TRACKLIST

Let me wild:
La prima traccia è il brano che ha dato vita al progetto Madhouse in cui le tematiche e sonorità si avvicinano inequivocabilmente agli anni 80. La canzone parla della nostra voglia di rendere reale il sogno di fare rock and roll.

One way track:
Anche nei momenti di difficoltà e quando vorremmo scappare dai problemi, dovremmo vivere la nostra vita ricordandoci che è il più grande spettacolo a cui possiamo assistere senza voltarci indietro, perché corre su un binario a senso unico.

Take your time:
Un invito chiaro a prendere in mano la propria vita, vivendola intensamente come se ogni giorno fosse l’ultimo.

I Go Crazy:
Singolo che accompagna l’uscita del disco, parla di un incontro piacevolmente inaspettato, trasformatosi in una notte di passione che nel ricordo rivela un’attrazione non solo fisica.

Sexy Queen:
Classica tematica anni 80. Nella mente offuscata dagli eccessi riemerge il ricordo di una donna.

Save me (new life):
All’improvviso il buio, quella sensazione di angoscia e paura nel non capire cosa sta succedendo. Mentre intorno a te senti voci con cui non puoi interagire e non puoi muoverti nonostante tu ti senta vivo. Senti l’anima che ti abbandona, pensi che sia la fine, quando senti qualcuno che ti stringe la mano e ti porta fuori da quell’incubo.

Secret love:
Nel gioco della seduzione lei rivela il desiderio di scappare e vivere il sogno di un amore segreto.

Without you:
Parla di affrontare la tematica della perdita di una persona e del suo rifiuto, nella speranza di rincontrare il suo sguardo fino ad arrivare al giorno in cui non ci saranno più addii.

Will never end:
Il brano parla di 2 persone che non riescono ad affrontare una relazione stabile, ma allo stesso tempo non riescono a fare a meno l’uno dell’altro.

Madhouse:
A chiudere il disco l’omaggio alla vita on the road di una rock band.

I Madhouse sono una band hard rock della provincia di Modena.

Iniziano come cover band che rende omaggio ai loro gruppi preferiti, soprattutto degli 80s, come Guns ‘n’ Roses, Mötley Crüe, Queen, Bon Jovi, Europe e Van Halen, per citarne alcuni. Dopo qualche anno, l’evoluzione e la crescita naturale della band, ha portato i Madhouse alla necessità di iniziare a produrre qualcosa di proprio, dei brani inediti che rispecchiassero loro sia come musicisti che come amanti del rock.

Il risultato è un genere che strizza l’occhio all’hard rock degli anni 80, talvolta con qualche incursione new wave data dalla presenza di riff e accompagnamenti di synth, senza perdere di vista le correnti alternative più recenti.

Ai Madhouse non piacciono le etichette ma, piuttosto, che chiunque possa ascoltare ed interpretare, cogliendo le sfumature all’interno dei brani al di là del genere.

ASCOLTA “IDENTITY”!

https://orcd.co/madhouse-identity

Related posts

CHIARA TAIGI – Appuntamento su RAIUNO a Natale 2022 in TV! Uno Mattina in Famiglia – 25 Dicembre 2022 ore 9:30

UfficioStampaChiaraTaigi

Comune di Napoli, i bandi “a click” nascondono quasi sempre una zona “fumosa”

redazione

“STRAY” È IL NUOVO SINGOLO DEI RED BEAUTY

Cirillo

Lascia un commento