SULPEZZO.it
LAVORO

Le pubbliche amministrazione si svecchiano aperte diverse opportunità di lavoro anche in Campania

Lavoro nel settore di beni culturali.

A Sarno (Salerno) si ricercano addetti/e a sorveglianza e accoglienza, per sito museale.

Si richiede buona presenza, buon livello di inglese ed esperienze a contatto con il pubblico idealmente come guide turistiche o hostess steward in eventi culturali ma va bene anche altro.

Le risorse si occuperanno di accogliere i visitatori, fornendo informazioni anche in lingua straniera, controlleranno la corretta fruizione del sito da parte degli utenti collaborando alla sorveglianza degli ambienti e al rispetto del regolamento.

E’ preferibile aver intrapreso un percorso di studi ad indirizzo artistico, storia dell’arte o relativo all’Accademia di belle arti etc.

Si offre contratto iniziale in somministrazione.

Per tutte le informazioni clicca sul link indicato. https://www.infojobs.it/sarno/addetto-alla-sorveglianza-all-accoglienza/of-i10e31f442a4814897dcec624a74547?applicationOrigin=search-new&page=1&sortBy=PUBLICATION_DATE

Tante opportunità si stanno aprendo per chi vuole entrare nel mondo del lavoro, sia nel settore pubblico che in quello privato. Questo succede perché in entrambi i settori si sta applicando  un processo di svecchiamento del personale. Questo lo testimonia sia il concorso su descritto, ma non solo anche i molteplici posti nei concorsi per entrare a far parte delle forze dell’ordine. e L’università di Salerno ha  bandito molti concorsi tra dicembre e gennaio per molte posizioni, nella pagina dedicata ai concorsi dell’università di Salerno ne troveranno anche un altro per otto unità di personale categoria B interamente riservato alle categorie protette, la possibilità di inoltrare le domande scadrà il prossimo 2 maggio alle ore 23:59, sarà inoltrare la domanda a tale concorso tramite questo link: https://pica.cineca.it/login.

 

 

Related posts

NUOVE FRONTIERE CHIRURGICHE E TERAPEUTICHE IN OCULISTICA

ANGELA ANDOLFO

Reggia di Caserta, la Cisl Fp smentisce la “favoletta” del monumento in crescita raccontata da Lampis

Redazione

AL CENTRO PRODUZIONE RAI, IN VISITA IL MINISTRO DI MAIO

ANGELA ANDOLFO

Lascia un commento