SULPEZZO.it
appuntamenti eventi e società

“Le Favole del Mare” raccontate da Andrei al Chiostro di San Lorenzo Maggiore

IMG_0912Venerdì 9 e sabato 10 settembre alle ore 21.00 nello splendido scenario del Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore a Napoli, andrà in scena “Favole del mare” di e con Massimo Andrei, attore noto ai più per gli sketch e le pillole di Cogito ergo Sud, visibili tra metropolitane e funicolari, e recentemente insignito del Premio Pistrice di Positano.
Con queste repliche di “Favole del mare”, Massimo Andrei chiude di fatto la stagione estiva dei suoi racconti, passati attraverso le serate nel cortile del Museo Archeologico Nazionale fino alla cornice del Chiostro di San Lorenzo, e che continuerà con la versione autunnale ad ottobre nel Museo del Sottosuolo di Napoli con “Le Favole Sottoterra”.

Andrei Favole del mare 2Le “Favole del Mare” narrano di due cantastorie, padre e figlia, che arrivano in un posto di mare e cominciano a raccontare degli avvenimenti accaduti a loro, ad altri, e al mondo intero. Con la forza, la bellezza e la magia della parola conducono lo spettatore nel gioco ammaliante dell’evocazione narrativa.
Pascale, il cantastorie più saggio, ora si fa polpo (esilarante Andrei in questa interpretazione con tanto di costume), ora si fa vagabondo, ora parla di Cozzeca Nera, ora del Pesce Nicolò.
Catarina invece diventa una sirena senza tempo, Leucosia, e sentiremo ovviamente di Partenope, di quando si innamorò di Cimone e di come nacque Napoli dalla sua morte spiaggiata. Poi c’è Luciano, un marinaio incantato dall’infida sirena, che si libra in corteggiamenti, famosi canti di passione e buffe vicende da innamorato. Potranno innamorarsi, l’uomo di mare e la creatura degli abissi, ma non potranno mai star vicini.

Andrei Favole del mareStorie di tradizione, storie inventate: la narrazione comica è la fiaba nella sua formula antica. L’origine del teatro va ricercata proprio in quella scena che vede un uomo raccontare qualcosa ad altri uomini. È da questa idea di base che si parte per raccontare storie accadute sul mare, in fondo al mare o vicino al mare. Supportato da un’ammaliante partitura musicale, fatta di fisarmonica e voce di Eduarda Iscaro e del bel canto del giovane tenore Christian Moschettino, lo storyteller Massimo Andrei ci coinvolge nel racconto puro attraverso una storia che racchiude altre storie: il viaggio dei cantastorie profumato di mare increspato di onde.

Related posts

Salvatore Esposito racconta Napoli in un video  

Redazione

MT Fashion Illumina la Passerella dell’Eleganza con Francesca Bergesio

ARTICOLARTE

Mercoledì 23 ottobre, alle 18, Raffaele Mazzitelli presenta le sue Storie di famiglia

Redazione

Lascia un commento