SULPEZZO.it
cronaca

Le crociere come volano di sviluppo economico (e non) d’Italia: il punto Rotary con Leonardo Massa (MSC Crociere)

Dopo aver ospitato le testimonianze dai porti campani, i club Rotary partenopei continuano a raccontare il mare come ricchezza da sfruttare (e tutelare) con un ospite d’eccezione

NAPOLI – Tredici milioni di passeggeri, con un trend in crescita e la crisi del periodo pandemico definitivamente alle spalle. Sono i numeri del mondo delle crociere che vede l’Italia protagonista a livello europeo e mondiale e non solo perché alcuni top player del settore hanno radici forti nei nostri territori ma anche perché il Belpaese resta una delle mete più forti del turismo d’alto livello mondiale.

I numeri sono quelli dell’ultimo report Risposte Turismo del 2023 e sono confermati sia dalle compagnie che dalle associazioni di categoria, come Clia che lo scorso novembre affermava testualmente per voce della sua presidente: “Le prospettive sono ottime specialmente per l’Italia, che è il primo Paese di destinazione e anche quello dove c’è la maggiore ricaduta economica delle crociere, con 15 miliardi sui 60 generati in Europa”.

Contestualizzando tali dati alla città di Napoli parliamo di un aumento rispetto al 2022 di +3,9% di passeggeri e +2,7 percento di toccata nave nel 2023 con trend in aumento.

Dell’importanza del sistema crocieristico italiano e di come tali numeri e valori possono tradursi in volano di ricchezza e di crescita per l’intero sistema Paese se ne parlerà nel prossimo evento interclub dei club Rotary napoletani. La conversazione vedrà come protagonista Leonardo Massa. Fresco di nomina di Vice President Southern Europe della Divisione Crociere del Gruppo MSC, Massa è passato dalle Olimpiadi (è un ex atleta di canottaggio) al mondo delle crociere con una carriera encomiabile tutta vissuta in MSC (da responsabile commerciale a Managing Director Italia passando per altri ruoli di grande responsabilità).

A promuovere l’evento è il Rotary Club Napoli Ovest presieduto da Vera Gallo congiuntamente ai club Napoli Est, Napoli Sant’Elmo e Napoli Chiaja. Parteciperanno il coordinatore del gruppo Partenopeo dei club Rotary e presidente del club Rotary Napoli Est Angelo Coviello e i presidenti Paolo Manieri (Napoli Chiaja) e Marcello Picone (Napoli Sant’Elmo). L’incontro segue di poche settimane la conviviale con coniuge che ha visto al centro il sistema portuale campano dove i membri Rotary hanno avuto la possibilità di interloquire con il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Andrea Annunziata, e l’Ammiraglio Ispettore Pietro Giuseppe Vella, Direttore Marittimo della Campania. “Una dimostrazione – spiega Angelo Coviello – di come i club Rotary partenopei guardino nel loro operato al mare con grande attenzione. Siamo una città di mare e al mare guardiamo come opportunità di scambio e di conoscenza. Possiamo dire che essere storicamente un porto, con tutto ciò che ne consegue, rende l’operato dei club Rotary napoletani segnato profondamente dal mare”.

“Siamo entusiasti di promuovere un dialogo così importante sul ruolo cruciale delle crociere nell’economia italiana”, fa eco Vera Gallo. Che aggiunge: “Come Rotary Club, riconosciamo l’importanza di sfruttare le risorse marine in modo sostenibile per il beneficio di tutta la comunità. L’evento sarà un’opportunità preziosa per approfondire questo tema insieme a esperti del settore e membri della nostra comunità.”

L’appuntamento per l’evento “La crocieristica italiana come volano di sviluppo del Sistema Italia” si terrà giovedì 7 marzo 2024 alle ore 20.00 Sarà ospitato da Napoli Hub (viale Riviera di Chiaia 9A). Posti riservati ai soci partecipanti dei club su prenotazione.

Related posts

PORTE APERTE ALLE FONDAZIONE BANCO DI NAPOLI: FOLLA DI BAMBINI AD ASCOLTARE MUSICA E LETTURE

Redazione

NAPOLI FILM FESTIVAL, i premi della 24a edizione: miglior film “Corsa Abusiva”, Nando Paone miglior attore

Redazione

FAI e Antiusura soddisfazione per gli arresti a Torre Annunziata

redazione

Lascia un commento