21 Luglio 2019

SULPEZZO.it
comunicati stampa

L’associazione MusiCapodimonte presenta: Slacciamoci!

L’associazione MusiCapodimonte, associazione di riferimento per la musica tradizionale al Museo e Real Bosco di Capodimonte presenta: Slacciamoci! Il progetto prevede la formazione gratuita di Caregiver, addetti alla persona familiari, necessari per l’accudimento giornaliero delle persone affette da patologie invalidanti come la S.L.A. (Sclerosi laterale amiotrofica) che provocano la paralisi completa. I pazienti necessitano di ausili per la sopravvivenza ,come respiratore automatico e nutrizione enterale (P.E.G.) Alle manovre di questi dispositivi dovrebbero provvedere familiari dei pazienti ,come spesso ,ma non sempre accade, Quando il nucleo familiare non si può fare carico di questa assistenza si presenta la necessità di affidarsi ad altri assistenti che accudiscono il paziente nella sua quotidianità. L’assistenza è H 24 (i muchi vanno aspirati all’incirca ogni venti minuti ,la nutrizione avviene per parecchie ore durante la notte ecc..)da qui la necessità di formare sempre nuovi caregiver, visto anche l’aumento di incidenza di queste e nuove patologie (S.M.A., esiti di trombosi o di infortunii ecc) e l’allungamento (fortunatamente)della aspettativa di vita dei pazienti. La presidente della Associazione, Aurora de Magistris, ha accolto questa esigenza espressa dalla prof.ssa Maria Irene Cataldi che unitamente al prof. Angelo Mabilia ha redatto un progetto di in-formazione costituito da 40 ore suddivise in 20 ore di lezione frontale e 20 ore di tirocinio .
Le 20 ore di lezione frontale comprendono nozioni di base sulla fisiologia del corpo umano, sugli aspetti psicologici del paziente allettato, sulla pratica di manovre relative all’uso della ‘macchina della tosse’ e quelle relative all’alimentazione artificiale, oltre ad una serie di indicazioni scaturite dalla esperienza personale (la prof.ssa Cataldi è affetta da S.L.A. da oltre 15 anni): le stesse indicazioni, ovviamente molto più accurate ed approfondite , che il personale ospedaliero rilascia ai familiari del pazione tracheostomizzato alla data delle sue dimissioni ai familiari. Le 20 ore di tirocinio vengono effettuate in affiancamento alle equipe già costituite intorno a molti pazienti che accettano questo servizio.
Tutte le fasi di coordinamento del corso , selezione partecipanti, organizzazione corsi, monitoraggio, rilascio attestati sono presiedute , oltre che dal presidente Aurora de Magistris, anche dalle consigliere Cinzia del Giudice ( V° Municipalità)e Sara Petricciuolo (III° Municipalità) che metteranno anche a disposizione i luoghi dove si terranno i corsi.
Il corso è completamente gratuito per i partecipanti. Le risorse , necessarie per l’acquisto materiale didattico, compenso Docenti, noleggio manichini per le manovre in trachea, realizzazione power point ecc, proverranno, oltre che dalle risorse della Associazione Musicapodimonte anche e soprattutto dai ricavati dallo spettacolo di varietà ‘Slacciamoci’ in programma il 20 Novembre al Teatro Gelsomino , come locandina allegata. Allo spettacolo,scritto diretto ed interpretato da Aurora Giglio parteciperà anche l’attore Stefano Sannino e vi sarà la partecipazione straordinaria dell’attore Oscar di Maio, oltre alla presenza di numerosissimi allievi ballerini provenienti da varie scuole di danza coordinate dalla coreografa Ida Marino su musiche dal vivo dirette dal M° Vittorio Cataldi.

Related posts

Somma, Festa delle Lucerne, il Comune ottiene finanziamento dalla Regione

Redazione

“Dopo di Noi”: convengo ad Acerra

Redazione

“METODO CATEMARIO” UN METODO ALL’AVANGUARDIA

ANGELA ANDOLFO

Rispondi