SULPEZZO.it
musica

“L’andirivieni” è il nuovo singolo de l’Iperuranio

Da venerdì 6 ottobre 2023 sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming digitale “L’andirivieni” (LaPOP), il nuovo singolo de L’Iperuranio.

 

“L’andirivieni” è un brano che gioca con le atmosfere hip pop, una strofa fatta di cantato/parlato e un ritornello rotondissimo e divertito su dei loop. Quarto singolo estratto dal prossimo disco “La Verità è un’altra”, la canzone rappresenta il capitolo sulla Vita. Come fatto spesso in passato, le rime scorrevoli e i giochi di parole nascondono un sottotesto molto più duro rispetto all’apparenza: il peso sempre più invadente della tecnologia, l’incedere dell’analfabetismo funzionale, la crescente voglia di essere qualcuno senza fare niente e la mancanza di umanità nei confronti degli altri. Nonostante questo forsennato andirivieni che è la vita, bisogna trovare il modo di farsela passare e divertirsi. Il cantautore triestino ci riesce tramite la consueta ironia.

Il brano poggia su un beat corpulento e sintetico, come in precedenza si mantiene una forte componente elettronica e il piano di intro e ritornelli vira il sound verso dimensioni “dreamy”. Anche questa volta la produzione è stata impostata dallo stesso autore e sviluppata da Alberto Bravin (ex voce e polistrumentista della PFM, ora frontman dei britannici Big Big Train). Mix e Master ad opera di Leonardo Caminati, entrato nel team produttivo iperuranico dallo scorso singolo. Al piano Pierpaolo de Flego, tastierista e seconda voce live del progetto.

 

Spiega l’artista a proposito del brano: “Ho sempre portato dentro di me una forte componente egocentrica e narcisistica, ma il fatto di porre in centro se stessi non vuol certo dire che si debba per forza ignorare gli altri, prevaricarli o sbattersene quando qualcun altro sta male. L’empatia è fondamentale. Originariamente era molto più lenta e l’avevo pensata come pezzo finale del disco. Poi, quando in etichetta han sentito tutti i provini, mi è stato indicato fra i pezzi più ‘singolabili’. Siccome tenevo al pezzo non mi sono fatto ripetere la cosa due volte, l’ho velocizzata per ‘vedere di nascosto l’effetto che fa e funzionava. L’ho già detto in passato, ho scritto buona parte del prossimo album in lockdown ma senza alcun minimo interesse nel parlare di quell’attualità. Tuttavia, questo è uno dei brani maggiormente nati dall’introspezione/astrazione che quel periodo ci ha offerto. Tendo ad essere abbastanza avulso dalla politica, ma credo che questa sia la canzone più ‘politica’ che io abbia mai fatto uscire finora. Come tutti i Signori Nessuno ho tempistiche discografiche piuttosto liquide. Mentre finisco questo disco, però, ho già idee per il futuro. Voglio avvicinarmi ulteriormente all’elettronica.”

 

Presalva il brano:  https://lapop.lnk.to/landirivieni

 

 

Biografia

Nato a Trieste, Nicola Bertocchi, a.k.a. L’Iperuranio, si avvicina alla musica dopo i vent’anni, cominciando da subito a scrivere canzoni proprie. Dopo una breve militanza in una cover band, si dedica esclusivamente a produrre musica originale, pur non cercando in alcun modo di pubblicarla.

Dall’amicizia col produttore Nicola Ardessi inizia una serie di registrazioni di diversi brani destinati al disco d’esordio. Soltanto molti anni dopo, grazie a video auto-prodotto viene contattato dell’etichetta LaPOP che gli propone un contratto discografico. Avvenuta la firma, si dedica alla chiusura del disco, riprendendo il sodalizio col produttore storico.

“Postimpressionismo” esce nel 2019, anticipato dai singoli “(Non)essere” (presentato alla ‘Milano Music Week’), “L’Altalena” e “Dopo la Pubblicità”. Nel 2020 pubblica “Incontri (Dimensioni Parallele)”, quarto singolo del disco, un brano scritto quasi vent’anni prima. Grande attenzione è posta sulla realizzazione dei videoclip, affidati (escluso ‘L’Altalena’, girato dal Border Studio) al videomaker triestino Francesco Chiot. Nel caso di “Dopo la Pubblicità”, L’Iperuranio firma anche la sceneggiatura e, per la prima volta, la co-regia.

Nell’autunno del 2020 esce l’ultimo singolo dell’album, “Madrenatura”, il cui video, girato nuovamente da Francesco Chiot, ottiene ottimi riscontri di critica, ottenendo premi e menzioni in diversi festival, fra cui il Salento International Film Festival e il VIFF.

Dedicandosi alla scrittura di nuovo materiale, nel 2022 inizia un nuovo ciclo di uscite che porterà al secondo disco “La Verità è un’Altra”, ri-firmando con LaPOP.

Il 31 marzo rompe quindi il silenzio col singolo “Fare Domani”. Già nelle prime settimane dall’uscita, il relativo videoclip, ottiene un primo successo, aggiudicandosi una menzione d’onore al Reale Film Festival e raggiungendo la finale dell’Amarcort Film Festival, a Rimini. Nei mesi successivi riprende a lavorare al nuovo disco, grazie alla collaborazione col cantante e polistrumentista Alberto Bravin (PFM, Big Big Train) e l’8 giugno esce il secondo estratto “Ancora un altro po’ “, ballata elettronica che vede per l’ultima volta Nicola Ardessi alla produzione.

A inizio estate 2023 viene pubblicato il terzo singolo, “Esotica”, il primo ad essere prodotto esclusivamente da Bravin e mixato/masterizzato dalla new entry Leonardo Caminati.

 

“L’andirivieni” è il nuovo singolo de L’Iperuranio disponibile sulle piattaforme digitali di streaming e in rotazione radiofonica da venerdì 6 ottobre 2023.

 

 

Instagram | Facebook | YouTube | Spotify

Related posts

Acronimo Costanzo: nel suo nuovo singolo “Sì(i) signore!” i suoni e la lingua del Sud

Redazione

“Last Glimpse Of You” è il nuovo singolo dei The Crowsroads

valentina

Al Temporary Vinyl, lo showcase di House Club Records

informanight

Lascia un commento