SULPEZZO.it
post

La struttura della sezione IMPACT che ormai da anni caratterizza il festival

250 giovani, under 30, protagonisti di IMPACT! incontreranno donne e uomini di scienza, spettacolo, istituzioni, cultura e sport, come: PAOLO BONOLIS; i protagonisti di “IO CAPITANO” di Matteo Garrone, SEYDOU SARR e MOUSTAPHA FALL; il giornalista PAOLO CELATA; EGIDIA BERETTA ARRIGONI, madre di Vittorio Arrigoni, attivista assassinato a Gaza; Padre PAOLO BENANTI, consigliere di Papa Francesco sul tema dell’intelligenza artificiale; NICO ACAMPORA con PizzAut; la scrittrice VIOLA ARDONE; ANDREA RICCARDI fondatore della Comunità di Sant’Egidio; PADRE ENZO FORTUNATO; ERMETE REALACCI; l’astronauta WALTER VILLADEI e tanti altri

Impact! è il luogo delle idee, quelle dei 250 ragazzi che ne sono protagonisti, di età compresa tra i 18 ed i 35 anni provenienti da tutta Italia. Saranno loro a potersi confrontare apertamente e alla pari con personaggi del mondo della politica, delle istituzioni, della cultura, del sociale, dello sport, della scienza, Ceo di aziende di rilievo nazionale e internazionale. Gli incontri si svolgeranno nella Sala Blu – Impatto Giovani, che prende il nome dal progetto realizzato in collaborazione con il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale. Fittissimo il programma: si parte il 19 luglio con la verve e l’energia di PAOLO BONOLIS. Il celebre conduttore, noto per il suo talento nell’unire intrattenimento e riflessione, con alle spalle una carriera televisiva lunga 40 anni,  condividerà aneddoti e pensieri di vita e professione, confrontandosi con i ragazzi e incoraggiandoli  a seguire le proprie passioni con determinazione e creatività. E ancora, PAOLO CELATA, che ha iniziato la carriera di giornalista con alcune radio di Roma prima di passare alla redazione politica di La7. Cronista parlamentare dal 2005, come inviato partecipa alle “maratone” condotte dal direttore del tgLa7 Enrico Mentana. A maggio di quest’anno ha realizzato il podcast Eurodieci sulla storia delle elezioni europee. Si continua con FABIO MAGNASCIUTTI, illustratore e vignettista ha al suo attivo numerosi libri con gli editori Giunti, Curci, Lapis, Salani, Tic, Treccani, Barta e altri. Tra le sue collaborazioni figurano la Repubblica, l’Unità, il Fatto quotidiano, gli Altri, Linus e Left, per cui realizza copertine e vignette. Ha curato sigle e animazioni dei programmi tv “Che tempo che fa” e “Pane quotidiano”. Ha esposto i propri lavori  in numerose mostre personali e collettive, conquistando il premio come miglior vignettista 2015 presso il museo della satira di Forte dei Marmi. Insegna illustrazione editoriale presso lo IED di Roma. Nel 2005 ha fondato la scuola di illustrazione Officina B5. A impreziosire la giornata inaugurale anche LORENZO PREGLIASCO, founding partner di Quorum e direttore di YouTrend. Interviene regolarmente su Sky TG24, Rai e La7 e le sue analisi su politica e opinione pubblica italiana appaiono frequentemente su media internazionali. Il suo ultimo libro è “Il paese che siamo. L’Italia dalla Prima repubblica alla politica on demand” (Mondadori, 2023). È autore e curatore del podcast Qui si fa l’Italia. Al termine della giornata il Centro Astronomico “Neil Armstrong” di Salerno  – dalle ore 21.00 nelle serate del 19, 20, 21, 22 e 27 luglio nella Piazza della Cittadella del Cinema – sarà a  disposizione con i telescopi del CANA per mostrare al pubblico le meraviglie del cielo estivo e la Luna. Il 20 luglio sarà una giornata densa di appuntamenti imperdibili. FRANCESCA MANNOCCHI, giornalista, documentarista e scrittrice, condividerà le sue esperienze sul campo, raccontando storie di coraggio e resilienza dai luoghi di conflitto. La sua testimonianza offrirà uno sguardo diretto e umano sulle crisi globali, mettendo in luce l’importanza del giornalismo e della narrazione empatica. E ancora VALENTINA DALLARI, autrice e attivista per la salute: nel 2018, dopo aver confessato di aver iniziato le cure per combattere l’anoressia, apre un blog (In her shoes) da cui prenderà spunto per raccontare, autonomamente, la sua esperienza in “Non mi sono mai piaciuta” (Piemme, 2019) e “Uroboro” (Piemme, 2022). Dopo il grande successo del suo primo libro, affronterà il tema DCA anche in diversi programmi televisivi, sui social, in format scolastici e incontri con i ragazzi per raccontare e sensibilizzare il tema dei Disturbi del Comportamento Alimentare. Nel 2023 apre il suo podcast auto-prodotto dal nome “The Dark Side of The Mood”, creato per incontrarsi con il suo pubblico parlando di temi attuali in pieno stile Valentina. MARCO LIORNI, noto conduttore televisivo, incontrerà i ragazzi per un confronto aperto e informale, condividendo aneddoti e riflessioni sulla sua carriera e sulla televisione italiana. Mentre, PADRE PAOLO BENANTI,  porterà il suo contributo su questioni legate alle nuove tecnologie, offrendo una riflessione profonda e stimolante sull’impatto di esse sulla società e sulla condizione umana. Benanti insegna alla Pontificia Università Gregoriana e presso l’Università di Seattle, è consigliere di Papa Francesco sui temi dell’intelligenza artificiale e dell’etica della tecnologia. È l’unico italiano membro del Comitato sull’intelligenza artificiale delle Nazioni Unite. La FONDAZIONE MILANO CORTINA 2026 interverrà per discutere delle opportunità e delle sfide legate ai prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali, sottolineando l’importanza dello sport come veicolo di inclusione e sviluppo. Questo evento rappresenta un’occasione unica per approfondire il ruolo cruciale che lo sport gioca nella costruzione di una società più inclusiva e dinamica. A intervenire saranno il PROF. FRANCO ASCANI, Presidente della Federazione Internazionale Cinéma Télévision Sportifs (FICTS) e Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO e DOMENICO DE MAIO, Direttore Education & Culture della Fondazione Milano Cortina 2026, due figure di spicco che condivideranno le loro esperienze e visioni sul futuro degli eventi sportivi internazionali. Sarà un momento di grande entusiasmo e partecipazione, che contribuirà a rafforzare il senso di comunità e l’attesa per il 2026. L’ iniziativa è inserita nell’ambito dell’Olimpiade Culturale di Milano Cortina 2026, un programma multidisciplinare, plurale e diffuso per promuovere i valori Olimpici e Paralimpici attraverso la cultura, il patrimonio e lo sport. Inoltre, è prevista la presenza di NICOLA FRATOIANNI, segretario nazionale di Sinistra Italiana. A chiudere la giornata ADRIANO SCALETTA, Responsabile di progetto Impact per l’Ufficio per le Politiche Giovanili. Il 21 luglio vede la partecipazione di SEYDOU SARR e MOUSTAPHA FALL, straordinari protagonisti nel film di Matteo Garrone Io Capitano, che recentemente hanno conquistato ai Nastri d’argento un riconoscimento speciale per gli esordienti dell’anno. I loro racconti, al di là del valore culturale e cinematografico, offriranno una prospettiva umana su una delle questioni più pressanti del nostro tempo, mettendo in luce l’importanza della solidarietà e dell’accoglienza. Grande attesa per LEONARDO BONUCCI. L’ex difensore della Juventus e della Nazionale, campione d’Europa nel 2021 con la maglia azzurra, si confronterà con i ragazzi in Sala Blu. Si continua con EGIDIA BERETTA ARRIGONI, madre di Vittorio Arrigoni, attivista per la pace assassinato a Gaza. Egidia condividerà la commovente storia di suo figlio e il suo impegno per un mondo più giusto e solidale. Il suo intervento sarà un richiamo alla responsabilità individuale e collettiva nel promuovere la pace e i diritti umani. Seguiranno il Direttore del Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità, SIMONA PICHINI e la psicoterapeuta dei disturbi comportamentali ADELE MINUTILLO, che affronteranno il tema delle dipendenze giovanili, fornendo strumenti per la prevenzione e il supporto. Le loro competenze e le loro esperienze sul campo offriranno ai partecipanti una comprensione approfondita delle problematiche legate alle dipendenze e delle possibili soluzioni. Il 22 luglio GIOVANNI MORO, sociologo, discuterà di cittadinanza attiva e partecipazione democratica, esplorando come i giovani possano diventare agenti di cambiamento nelle loro comunità.  E ancora un focus dedicato alle energie rinnovabili e alla sostenibilità grazie a FUTURO SOLARE, un’associazione composta da ricercatori, studenti e docenti di università e istituti tecnici siciliani, che progettano e producono prototipi di automobili elettriche, alimentate dalla propria carrozzeria fatta di pannelli fotovoltaici. Alla Impact ci saranno VINCENZO DI BELLA, team manager di FUTUROSOLARE; LUCIA GIGLIO dottoressa in Scienze Sociali; FRANCESCO ZANCHI, studente di scuola media superiore dell’Istituto Tecnologico Enrico Fermi di Siracusa, specializzazione in elettronica e LORENZA CANNISTRARO, dottoressa in Ingegneria Chimica e Biochimica e attualmente studentessa in Ingegneria Chimica dei Materiali. I ragazzi avranno, inoltre, il piacere di ascoltare FEDERICO FERRI, Direttore responsabile di Sky Sport dal gennaio 2017, ha iniziato la sua carriera nella carta stampata, lavorando per testate come Il Giornale, il Messaggero, Leggo e Tuttosport, prima di entrare a Sky nel 2005 come cronista e inviato. E ancora ROSARIA GIANNELLA, direttrice generale Dipartimento per le Politiche Giovanili. Ospite della giornata anche MARISA LAURITO, celebre attrice italiana, nota per le sue brillanti interpretazioni nel campo della commedia e dell’intrattenimento. Oltre al suo talento come attrice, è impegnata anche in iniziative culturali e sociali, riflettendo così l’impegno nel promuovere temi importanti attraverso la sua arte. In programma anche un approfondimento su Gorizia e Nova Gorica Capitali europee della Cultura 2025. Sempre il 22 è previsto l’intervento del Procuratore di Salerno, GIUSEPPE BORRELLI. Il 23 luglio il palco di Impact! sarà per LUIS SAL e MARTIN SAL, autori e conduttori del noto MUSCHIO SELVAGGIO, il podcast dedicato a temi di cultura e società con ospiti diversi ad ogni puntata. È caratterizzato da momenti di approfondimento, serietà, gioco e imprevedibilità. Ospite della puntata speciale di MUSCHIO SELVAGGIO registrata live dal Festival di Giffoni sarà la stand up comedian MICHELA GIRAUD.  L’importanza di una scelta vitale come quella della donazione organi: è questo il tema dell’incontro con ROBERTA BORRELLI, coreferente dello SPORTELLO AMICO DEI TRAPIANTI DELL’ASL DI SALERNO. Il 24 luglio tocca a  NICO ACAMPORA, fondatore del progetto “PizzAut” dedicato all’inclusione lavorativa di persone autistiche, condividerà i successi e le sfide del suo innovativo modello imprenditoriale. La sua esperienza dimostrerà come sia possibile coniugare imprenditoria e inclusione sociale, offrendo un esempio concreto di come le aziende possano avere un impatto positivo sulla società. Si prosegue con Fabrizio e Federico Sansone – in arte I SANSONI – sono fratelli nella vita e sul lavoro. Il loro racconto crossmediale li ha resi celebri sui social con più di 400 milioni di views in soli tre anni. Lo sfondo comico-satirico è il loro preferito e in ogni creazione lasciano un insegnamento! Hanno portato le loro storie in giro per l’Italia con due tour teatrali sold-out e, lo scorso aprile, hanno annunciato l’inizio delle riprese del loro primo film “E poi si vede”. Atteso anche IL TERZO SEGRETO DI SATIRA, con i fondatori DAVIDE BONACINAANDREA MAZZARELLA e l’attore RENATO AVALLONE, offrirà un momento di riflessione in chiave satirica, dimostrando come l’umorismo possa essere uno strumento potente per affrontare e comprendere meglio le dinamiche sociali e politiche. Spazio al mondo dei podcast con un incontro speciale che vedrà protagonisti tre dei podcaster più seguiti e amati dai ragazzi: DANIELE TINTI e STEFANO RAPONE racconteranno il loro irriverente “Tintoria“, GIANLUCA GAZZOLI conduttore radiofonico e televisivo, con il suo seguitissimo “The Basement” e LUIS E MARTIN SAL ci porteranno dentro il celebre “Muschio Selvaggio”. Nella stessa giornata anche il Sostituto Procuratore presso la Corte di Appello di Caltanissetta GAETANO BONO, che arricchirà il dibattito con la sua competenza e professionalità, offrendo un punto di vista su tematiche di grande rilevanza sociale e legale. Mentre, a quasi due anni dall’uccisione della sorella Anna, VINCENZO BORSA continua il suo impegno a sostegno delle donne vittime di violenza, portando un contributo significativo alla discussione. Si continua, il 25 luglio, con FRANCESCO PANELLA, imprenditore, ristoratore e volto tv, porterà il suo talento culinario e la sua passione per la gastronomia italiana sul palco. Tra i programmi di successo condotti Little Big Italy (Discovery+) in cui viaggia per le città del mondo in cui vivono grandi comunità di immigrati italiani. In ognuna di esse visita tre ristoranti che offrono cucina del Bel Paese e prova a stabilire quale sia il migliore. E ancora GIANLUCA GAZZOLI, conduttore radiofonico e televisivo, videomaker e narratore di storie. Tra i nuovi volti del mondo dello spettacolo, ha all’attivo diverse esperienze televisive e radiofoniche, oltre a format web di successo, come il podcast “Passa dal BSMT”. Debutta nel 2014 su Radio Number One e passa presto a RAI Radio2 con il programma KGG. Attualmente conduce il GG Show su Radio DEEJAY. E ancora MORENO, famoso per la sua versatilità e il suo carisma contagioso. Vincitore di Amici di Maria De Filippi, Moreno ha conquistato il pubblico con hit come “Che Confusione” e “Sempre Sarai“. Al centro sempre la musica con MANINNI, cantautore dal timbro vocale unico, è conosciuto per la sua capacità di trasmettere emozioni sincere attraverso le sue canzoni. Con influenze che spaziano dal soul al pop, Maninni cattura l’attenzione del pubblico con testi profondi e melodie coinvolgenti. Il giorno successivo, il 26 luglio, spazio a VIOLA ARDONE, scrittrice e autrice teatrale. Ha pubblicato i romanzi Il treno dei bambini (2019) tradotto in 36 lingue dal quale è tratto l’omonimo film con la regia di Cristina Comencini, Oliva Denaro (2021) e “Grande Meraviglia”, in cui l’amore è incomprensione, una forma di pazzia(2023). È autrice della drammaturgia Un sogno di Fuga. Collabora con il Corriere del mezzogiorno, la Repubblica, La Stampa, L’Espresso. Giffoni ricorda la figura del sociologo Domenico De Masi, scomparso lo scorso 9 settembre, a cui sarà intitolata la sala Innovation Hub della Giffoni Multimedia Valley. De Masi è stato da sempre molto vicino al festival a cui ha dedicato studi, ricerche e numerosi approfondimenti accademici. L’evento è in programma per il 26 luglio. Parteciperanno il fondatore di Giffoni, Claudio Gubitosi, e GIUSEPPE CONTE, presidente nazionale del Movimento Cinque Stelle. Spazio a FILIPPO MENGA, giornalista e scrittore, offrirà un’analisi critica su temi di attualità e politica, mettendo in luce le dinamiche che plasmano il mondo moderno. Menga discuterà dell’importanza del giornalismo investigativo e del ruolo della stampa nella tutela della democrazia. E ancora SIGNOR D, il talentuoso musicista e poeta che ha lasciato un’impronta indelebile nel panorama della musica italiana con testi profondi e melodie avvolgenti. Oltre ad ANDREA RICCARDI, fondatore della Comunità di Sant’Egidio e voce autorevole nel dialogo interreligioso e nella promozione della pace e dei diritti umani. Spazio anche a GAETANO PECORARO, noto per il suo ruolo di giornalista de Le Iene, con un impegno costante nel mettere in luce le ingiustizie sociali e le storie di resilienza, accompagnato dalla piccola ASIA, la coraggiosa bambina che ha ispirato migliaia di persone con la sua forza e la sua storia di coraggio. Sarà, invece, un incontro di idee e ispirazione quello con ERMETE REALACCI, presidente onorario di Legambiente e fondatore di Symbola, PADRE ENZO FORTUNATO, direttore comunicazione Basilica papale di San Pietro in Vaticano e coordinatore Giornata Mondiale dei Bambini, MAURIZIO GEMMA, Direttore della Film Commission della Regione Campania. Al centro dell’appuntamento il documentario “L’Eccidio di Acerra“, dedicato alle vittime della strage nazista avvenuta ad Acerra nel 1943. Prodotto dall’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania di Roma, regia di Felice Ceparano con la partecipazione dei familiari delle vittime, di  testimoni oculari e di Isa Danieli. Musiche di Gerardo Ceparano. Tra gli ospiti anche MICHELE SCISCIOLICapo Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale che è partner di Impact. Il 27 luglio vedrà protagonista EMA STOKHOLMA, dj internazionale, arriva in Italia e comincia a commentare i più importanti eventi musicali per la Rai. Dal 2017 conduce con Gino Castaldo il programma su RaiRadio2 Back2Back. Nel 2020 ha pubblicato il suo romanzo autobiografico Per il mio bene e ha debuttato come cantante con il singolo Mènage à Trois. Dal 2022 conduce Happy Family. A marzo l’abbiamo vista al cinema nel film di Paolo Virzì Un altro ferragosto e presto sarà coprotagonista nella nuova stagione di Vita da Carlo su Paramount+. Da maggio è in onda con il programma radiofonico Radio2 Happy Ema che ci accompagnerà per tutta l’estate. Spazio a DANIELE PIERVINCENZI: ha mosso i primi passi nel giornalismo sportivo per poi diventare redattore del programma Otto e Mezzo, condotto da Lilli Gruber. Nel 2016 è approdato in Rai per dedicarsi all’inchiesta e ai reportage “immersivi” con i quali raccontato le zone d’ombra del Paese e gli interessi della criminalità organizzata. Nel Febbraio 2022, ha raccontato per La7, Tg1 e Porta a Porta, l’avanzata dell’esercito di Mosca sulla linea zero del Donbas e di Kherson; e la controffensiva di Kiev dello scorso anno. Il giorno successivo all’attacco di Hamas del 7 ottobre era in diretta da Sderot, a pochi chilometri da Gaza. E’ appena tornato dalla Cisgiordania, dove per Raitre ha raccontato la resistenza del campo profughi di Jenin.Un altro momento clou sarà la presenza di LEONARDO BECCHETTI, rinomato economista e giornalista. Oltre ad essere professore ordinario di Economia politica presso l’Università di Roma Tor Vergata, Becchetti è editorialista per Avvenire. Sole 24Ore e Corriere della Sera Buone Notizie e direttore del festival di Economia Civile, portando una profonda analisi sulle dinamiche economiche contemporanee e il ruolo dei media nel dibattito pubblico. Ad accompagnarlo MAURO SCIARELLI, Professore di Economia e Gestione delle Imprese del Dipartimento di Economia e Managment dell’Università Federico II di Napoli. Mentre del rapporto tra storia e cinema racconterà MARCO MONDINI, docente di Storia contemporanea e History of conflicts presso il Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali dell’Università di Padova ed è ricercatore associato all’UMR Sirice (CNRS-Paris Sorbonne).Voci diverse per la giornata conclusiva del 28 luglio: si inizia da EDOARDO PRATI, un giovane appassionato di studi classici che ha trovato nei social più popolari un modo innovativo e dinamico per condividere la sua passione. Dall’antica Grecia a Roma, fino ai grandi pensatori moderni, Edoardo esplora un vasto arco temporale, offrendo ai suoi follower spunti di riflessione e ponti culturali che collegano epoche diverse e mostrano l’attualità del pensiero antico. E ancora sarà presentato il cortometraggio “Believe” di  Salvatore Metastasio una co-produzione MG Production e Aeronautica Militare. Quattro ragazzi, con talento e personalità, coinvolti in un videogioco innovativo, dovranno salvare l’umanità: la terra è al collasso e il loro compito è dar vita a nuovi pianeti. All’evento parteciperanno, il regista, rappresentanti della produzione e dell’Aeronautica Militare, tra cui il Colonnello e astronauta WALTER VILLADEI, da pochi mesi mesi rientrato dallo spazio dove ha condotto numerosi esperimenti e attività sulla Stazione Spaziale Internazionale. Villadei condividerà con i giovani spettatori del Festival la sua esperienza e insieme scopriremo perché è legato alla storia raccontata in “Believe”. Si parlerà di prospettiva sociologica avanzata, concentrandosi sui cambiamenti demografici e sociali che stanno ridefinendo il tessuto della nostra società con ALESSANDRO ROSINA e il Dipartimento Futuro. Attraverso il suo lavoro, ci inviterà a riflettere sulle dinamiche della popolazione, sulle implicazioni di lungo termine delle tendenze demografiche e su come possiamo prepararci per un futuro in evoluzione. CRESCENZO TORTORA, insieme a INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri, ci stupirà con le ultime scoperte astronomiche, rivelando come queste contribuiscano alla nostra comprensione dell’universo. Le sue conoscenze ci porteranno oltre i confini della Terra, aprendo finestre sulla vastità e la complessità del cosmo che ci circonda. Ci sarà, inoltre, la Segretaria del Partito Democratico, ELLY SCHLEIN.

PODCAST
Giffoni si apre al mondo dei podcast grazie alla partnership con MNcomm e Dopcast, brand produttore di podcast nato dalla sinergia tra  la stessa MNcomm e Sony Music Italia. Proprio in questa direzione, i podcast possono aiutare a far fiorire conversazioni e scambi culturali, perché forniscono al pubblico l’opportunità di esplorare, riflettere e approfondire gli eventi più significativi del momento. Tra i mezzi di comunicazione in più rapida crescita, i podcast sono lo strumento che ha rivoluzionato, negli ultimi anni, il modo di informarsi, soprattutto fra le generazioni più giovani. Infatti, sempre di più e in tutti i settori, i podcast sono il mezzo di comunicazione più usato per arrivare a target molto ampi e specifici. Per questo motivo, da martedì 23 luglio a domenica 28 luglio, al festival arrivano per degli appuntamenti speciali quattro tra i principali podcast italiani: Muschio Selvaggio di Martin e Luis Sal, Passa dal BSMT di Gianluca Gazzoli, Tintoria di Stefano Rapone e Daniele Tinti, e De Core di Alessandro Pieravanti e Danilo Da Fiumicino. Si raccoglierà al suo interno alcune delle masterclass IMPACT!, durante le quali si alterneranno i podcast sopracitati e i loro protagonisti, con ospiti speciali e incontri inediti, tra cui Michela Giraud, Michele Bravi, Gaetano Pecoraro e la coraggiosa Asia, Maninni e Moreno.I workshop dedicati ai giffonerdai 18 ai 30 anni, rappresentano un’occasione preziosa per stimolare l’ascolto e la curiosità. Una sezione totalmente pensata per chi vuole fare del cinema il proprio lavoro, ampliando conoscenze e offrendo nuove opportunità. Tanti gli appuntamenti previsti tra lezioni, Q&A, incontri con artisti e professionisti dell’audiovisivo per approfondire regia, scrittura, recitazione e numerosi altri aspetti creativi e tecnici del linguaggio cinematografico e non solo. Il 19 luglio si apre con due incontri: il primo, organizzato in collaborazione con ANICA, vedrà protagonista GIORGIO GLAVIANO sceneggiatore cinematografico e televisivo, presidente di Writers Guild Italia. Glaviano ha pubblicato romanzi e saggi sul cinema e insegna tecniche di scrittura seriale. Nello stesso giorno tocca a KARIM BARTOLETTI, produttore pubblicitario con un background internazionale, ha prodotto campagne per marchi come Esselunga, Mutti, Budweiser e Lamborghini, vincendo numerosi premi internazionali, tra cui Eurobest, Clio, NY Festivals e Cannes (20 leoni – di cui 7 solo quest’anno). Bartoletti è visiting professor in diverse scuole di Milano (IED, IULM, NABA), oltre a essere curatore del BEST OF CANNES, uno dei progetti di divulgazione promosso da ADCI Art Directors Club Italiano per avvicinare il pubblico al meglio dell’advertising italiano e internazionale, la cui anteprima sarà proprio a Giffoni il 19 Luglio. Si continua, il 20 luglio, con PIER GIORGIO BELLOCCHIO, attore e produttore con oltre 30 anni di esperienza, ha prodotto la trilogia di Diabolik dei Manetti bros e partecipa allo sviluppo dei progetti della Fondazione Fare Cinema. Altro appuntamento imperdibile quello con IGINIO STRAFFI, fondatore di Rainbow e guida del gruppo indipendente tra i più noti nel settore dell’intrattenimento internazionale. L’evento sarà incentrato sulle novità Rainbow imminenti ma anche le produzioni di Colorado. Straffi risponderà alle curiosità dei presenti e racconterà com’è nata la nuova serie della sua creazione più famosa, Winx Club, di cui quest’anno si celebrano i 20 anni, anticipando dettagli sulla nuova serie animata in arrivo nel 2025 su Rai e Netflix. E ancora ROLAND SEJKO che nel 2013 ha vinto il Premio David di Donatello con il suo documentario “Anija / La nave”. Il suo ultimo documentario “La macchina delle immagini di Alfredo C.” ha vinto il Nastro d’Argento 2022 come miglior docufilm. È curatore artistico e autore dei filmati di numerose mostre di Istituto Luce Cinecittà. È uno dei curatori del MIAC, il Museo Italiano del Cinema e dell’Audiovisivo a Cinecittà.L’energia di MARGHERITA VICARIO arriva invece a Giffoni il 21 luglio: cantautrice, attrice e regista. Gloria! la sua opera prima, racconta la storia di un gruppo di ragazze di fine Settecento che, grazie alla loro forza, ma soprattutto alla passione per la musica, riescono a realizzare i loro sogni. Sempre nella giornata del 21, toccherà a MASSIMILIANO ROSSI, attore italiano con una solida carriera in teatro, cinema e televisione. Ha lavorato con registi come Antonio Capuano, Cristina Comencini, Matteo Rovere, Edoardo Ponti, Gianluca Jodice, Manetti Bros., Sidney Sibilia e soprattutto Eduardo De Angelis. Noto al grande pubblico per il ruolo di Zecchinetta in “Gomorra la serie”, ha recitato in moltissime produzioni televisive e cinematografiche di successo tra cui recentemente “Diabolik -Chi sei?” “Il Comandante” di Edoardo De Angelis. Prossimamente lo vedremo nella quarta stagione de “L’Amica geniale: storia della bambina perduta”, nelle serie Sky “Piedone” di Alessio Maria Federici e “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” di Sidney Sibilia, nel film italo-cinese “Made in Yiwu” di Rao Xiaozh, nel film “Voglio guardare” di Stefano Incerti, nel film “Il Nibbio” di Alessandro Tonda e ne “Il commissario Ricciardi 3”. Si continua il 22 luglio con GIOVANNA MEZZOGIORNO, attrice pluripremiata, si è formata a Parigi nel laboratorio teatrale di Peter Brook, con il quale ha esordito in teatro. Ha lavorato con vari registi in cinema e teatro, tra questi: Sergio Rubini, Michele Placido, Gabriele Muccino, Ferzan Özpetek, Wim Wenders, Marco Bellocchio, Cristina Comencini, Gianni Amelio e Daniele Luchetti. Recentemente ha esordito come sceneggiatrice e regista nel cortometraggio “Unfitting” e come scrittrice con il libro “Ti racconto il mio cinema”. E ancora CHRISTIAN UVA, professore Ordinario al DAMS dell’Università Roma Tre dove è Responsabile Scientifico del Centro Produzione Audiovisivi (CPA). È inoltre Vicepresidente della Consulta Universitaria del Cinema (CUC) e autore e curatore, tra gli altri, dei volumi Il sistema Pixar (Il Mulino, 2017) e Il cinema d’animazione (Carocci, 2023). A concludere la giornata sarà il regista ACKSHAJ ANAND, vincitore della prima edizione di Giffoni Shock. Il 23 luglio toccherà a GAIA MESSERKLINGER. Nel 2021 è stata la protagonista femminile della miniserie Sky “Cops-2” di Luca Miniero, interpretando una giovane e ansiosa PM con Claudio Bisio. È apparsa in “Cuori“, un medical drama degli anni ’60, dove ha vestito i panni di Agata, un’infermiera coinvolta nel primo trapianto di cuore della storia. L’abbiamo ritrovata in “Supersex” su Netflix, a breve tornerà in “Cuori” e sarà nel cast di “Protezione Civile” di Marco Pontecorvo. Ha recentemente terminato le riprese per “Don Matteo“, dove è la nuova PM e la protagonista accanto a Raoul Bova, in onda prossimamente. Spazio poi a professionalità fondamentali come quelle rappresentate dall’ASSOCIAZIONE UFFICI STAMPA SPETTACOLO ITALIA, rappresentata dalla presidente MARIA AMENDOLA e dalla vicepresidente VALENTINA PALUMBO. Obiettivo dell’associazione è quello di valorizzare e tutelare questa professione, aprendo un dialogo costruttivo con le categorie di settore, in primis con agenti, giornalisti, fashion brands e festival, al fine di armonizzare e migliorare il lavoro. Il 24 luglio a salire sul palco saranno IVAN COTRONEO e VITTORIA SCHISANO: da sempre COTRONEO esplora il confronto tra maschile e femminile, rompendo gli stereotipi di genere e valorizzando la forza dell’amore per raccontare l’evoluzione della società. Con la serie Netflixprodotta da Banijay Studios Italy, “La vita che volevi“, scritta con Monica Rametta e diretta da Cotroneo stesso, ha aggiunto un nuovo tassello alla sua carriera. Con lui ci sarà la protagonista di questa nuova avventura, VITTORIA SCHISANO, che interpreta Gloria, sconvolta dall’arrivo di Marina (Pina Turco), sua amica dei tempi dell’università a Napoli, prima che iniziasse la transizione. La serie apre con la protagonista, Gloria, che scoprirà di essere genitore di un ragazzo di 15 anni. Grande ritorno al Festival per MARCO D’AMORE, un po’ come tornare a casa per lui che porta a Giffoni un bagaglio sempre più ricco e sorprendente, ripercorrerà con i ragazzi la sua storia artistica con l’autenticità e la spontaneità che da sempre lo contraddistinguono. Al cinema, pochi mesi fa, l’abbiamo ritrovato nel suo Caracas con Francesco Ghiaccio e Toni Servillo. Inoltre, sarà il regista del prequel di Gomorra sulla vita di Don Pietro Savastano. Chiude la giornata ROBERTA GEREMICCA di IntimItalia, un’associazione di categoria che rappresenta i Coordinatori e le Coordinatrici di Intimità, professionisti qualificati o in formazione nel settore audiovisivo e dello spettacolo dal vivo in Italia. L’evento punta a far conoscere il lavoro e l’importanza del Coordinatore di Intimità, figura cruciale per la realizzazione di scene con contenuti intimi e sensibili, capace di promuovere trasparenza, equità, inclusività e la cultura del consenso nei luoghi di lavoro. Il programma prosegue il 25 luglio con il Premio Oscar JONATHAN WANG, produttore cinematografico statunitense noto per la sua capacità di creare film innovativi e di grande impatto emotivo. Tra i suoi lavori più riconosciuti “Swiss Army Man” (2016), diretto da Daniel Scheinert e Daniel Kwan, che ha ricevuto elogi per la sua originalità e la sua esplorazione dei temi dell’amicizia e dell’isolamento. Wang ha continuato a lavorare con il duo, producendo “Everything Everywhere All at Once” (2022, distribuito in Italia da I Wonder Pictures), culminando con la vittoria dell’Oscar per il Miglior Film alla 95ª edizione degli Academy Awards. La sua capacità di sostenere progetti audaci e di lavorare efficacemente con diversi team creativi ha consolidato la sua reputazione come uno dei produttori più versatili e rispettati dell’industria cinematografica contemporanea. Si continua con FEDERICO MAURO, Direttore Creativo di Vertigo. Sempre il 25 tocca a DANIELE ORAZI, fondatore della DO Agency e talent scout. Rappresenta star e upcoming italiani e internazionali per cui cura le carriere da oltre trent’anni. È ideatore del DO Rising Star Award e del contest di monologhi Young Blood, volti a mettere in luce giovani talenti. A Giffoni parlerà del suo nuovo libro Ostiawood (Edito da Solferino). Il 26 luglio la scena è per MONICA RAMETTA. Sceneggiatrice per il cinema e per la televisione. Ha scritto i film di: Corso Salani, Pappi Corsicato, Laura Muscardin, Marco Puccioni, Costanza Quatriglio, Ivan Cotroneo. Autrice di diversi successi televisivi tra i quali: “Io sono Mia”, le serie “Tutti pazzi per amore”, “Una grande famiglia”, “È arrivata la felicità”, “Vivi e lascia vivere”, “La compagnia del cigno”, “Sei donne” e “La vita che volevi”. È da poco in libreria il suo primo romanzo: “Roma era buia” (HarperCollins). Ad arricchire la giornata il Direttore della Fotografia GUIDO MICHELOTTI, noto per aver lavorato ad opere come “L’Immortale” di Marco D’Amore, “L’ultima notte di amore” di Andrea di Stefano e “Un Altro Ferragosto” di Paolo Virzì. Ultimo appuntamento della giornata quello con i creatori dell’immagine di #Giffoni54: un COLLETTIVO DI UNDICI ARTISTI (composto da Bianca Costanzo, Chiara Ferrante, Diana De Stefano, Elisa Patafio, Emma Graziani, Giulia Minella, Giusy Lambiasi, Leandro Forte, Marica Mastromarino, Simone Castelluccio e Venera Leone) che durante la prima edizione di Giffoni Shock ha ideato il manifesto di questa edizione. Il 27 luglio sarà protagonista SARA DRAGO, che ha iniziato la carriera come attrice nel 2011, formandosi e prendendo parte a diversi spettacoli teatrali. Nel 2022, ha interpretato Lea nella serie Sky “Call My Agent” e nel 2023 è entrata nel cast della serie Rai1 “Imma Tataranni“. Sempre nel 2023 ha recitato nel film “Storie di Famiglia” diretto da Laura Angiulli. Atteso anche il trailerista EDOARDO MASSIERI, leader nel settore dei contenuti promozionali per il cinema dal 2009 collaborando con realtà come 01Distribution, Medusa, Warner, Universal. Ha realizzato più di 400 campagne promozionali e ha collaborato con registi come Mario Martone, Gabriele Muccino, Roman Polanski e di recente Richard Linklater. Nel 2020 ha fondato la Ottoemezzo Movie Factory e nel giugno 2024 è diventato socio fondatore della nuova agenzia di comunicazione per il cinema Syncronia. E il regista e sceneggiatore GIACOMO ABBRUZZESE, il suo esordio cinematografico Disco boy è stato presentato al Festival di Berlino 2023 come unico film italiano in concorso e si è aggiudicato L’Orso d’argento per il Miglior Contributo Artistico, oltre a essere stato nominato ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento come miglior esordio. Il 28 luglio si chiuderà con un evento speciale dedicato al Maestro VINCE TEMPERA, nel 1969 ha debuttato al Festival di Sanremo con “Zingara” di Iva Zanicchi, ha lavorato con artisti come Otis Redding, Wilson Pickett, Lucio Battisti e Claudio Baglioni. Ha creato sigle di cartoni animati di grande successo, tra cui “Ufo Robot” e “Goldrake“. Ha partecipato a oltre 44 edizioni del Festival di Sanremo come arrangiatore e direttore d’orchestra, scoprendo talenti come Zucchero e Biagio Antonacci. Inoltre, per più di 50 anni, è stato  stretto collaboratore di Francesco Guccini.

Related posts

Chiara Taigi Augura Buon 2024 su RAIPlay! Programma Uno Mattina in Famiglia su RAIUNO – Rivedi la puntata del 31 Dicembre 2023 – Un Brindisi del La Traviata tutti insieme!

UfficioStampaChiaraTaigi

Jannik Sinner, festa (e sconcerto) a Sesto Pusteria: “Abbiamo scelto a caso”

Paolo De Leo

CHIARA TAIGI – Grande successo per il Gran Gala della Lirica a Filignano nel Festival Internazionale Omaggio a MARIO LANZA 2023

UfficioStampaChiaraTaigi

Lascia un commento