4 Dicembre 2022

SULPEZZO.it
appuntamenti cultura

8/11 maggio – “Una patatina nello zucchero”, Stefano Jotti al Circolo Arcas Teatro

Imprenditori di Sogni

presenta

Una patatina nello zucchero

Tratto da tre monologhi di Alan  Bennet

al Circolo Arcas Teatro dall’8 all’11 maggio

Adattamento, Regia e Interprete | Stefano Jotti

Con l’amichevole aiuto alla regia |

Renato Carpentieri

 

Da giovedì 8 a domenica 11 maggio al Circolo Arcas Teatro, Stefano Jotti metterà in scena Una patatina nello zucchero, spettacolo che lo stesso attore ha adattato, attingendo a tre monologhi del drammaturgo inglese Alan Bennet.

Conosciamo Graham, interpretato dallo stesso Jotti, un scapolo di mezza età, ‘mammone’ fino all’inverosimile. Graham appare da subito come un uomo qualunque, che non riesce e non cerca lavoro e la cui quotidianità viene scossa profondamente solo quando la madre decide di sposarsi in seconde nozze con un vecchio spasimante.

Con tali premesse, il tragicomico è dietro l’angolo…

Come è tipico del teatro e della scrittura di Bennet, si racconta in maniera semplice e diretta di persone qualunque, con questioni politiche e sociali che fanno da sfondo. Nelle sue opere non manca certo la riflessione, ma il tutto è sempre corredato da una venatura di ironia. Questi stessi elementi si ritrovano nell’adattamento e nell’interpretazione che Stefano Jotti propone.

 

Note di regia

Alan Bennet è uno dei migliori drammaturghi inglesi contemporanei. Autore di teatro, televisione e cinema contemporaneo di Arnold Wesker e JohnOsborne. I suoi testi presentano una insolita mescolanza di teatro classico e popolare, dove le tecniche della rivista e della farsa si fondono con forme teatrali più classiche. Bennet sembra scrivere spinto da un desiderio insaziabile di esplorare le idiosincrasie dell’individuo, occupandosi di situazioni specifiche piuttosto che di più ampie questioni politiche sociali, le quali rimangono comunque sullo sfondo. La sua attenzione è rivolta prevalentemente alla gente comune. I suoi personaggi sono tutti terribilmente soli, e vengono colti in situazioni estremamente difficili, scatenando così un effetto tragicomico che deriva dall’ironia con la quale loro stessi descrivono la situazione. Anche se, di tanto in tanto fanno cadere la maschera e lasciano intravedere la propria condizione di disperata solitudine.

Proprio come Graham, il protagonista di Una patatina nello zucchero (A chip in the sugar è il titolo originale) scapolo di mezza età che deve fare i conti con la propria solitudine dal momento che la madre sta pianificando le seconde nozze con un corteggiatore di gioventù. I due vivono in un modesto appartamento, Graham è completamente succube della madre per la quale prova un amore infinito. Quest’uomo disadattato,, isolato disoccupato “cronico”, si rivolge ad un Centro Di Igiene Mentale dove viene incoraggiato ad esternare i suoi problemi. Un personaggio molto coinvolgente che attraverso la sua storia autobiografica ti trascina in un mondo tutto suo, pieno di suspence e comicità.

Stefano Jotti

Circolo Teatro Arcas

(via della Veterinaria, 63 – nei pressi della Facoltà di Veterinaria di Napoli)

 

Giovedì 8 Maggio ore 21

Venerdì 9 Maggio ore 21

Sabato 10 Maggio ore 21

Domenica 11 Maggio ore 18

 

Info e prenotazioni:

IdS: 3282060459 / Arcas: 0815955531

Related posts

Aspettando Capodanno al Maschio Angioino

redazione

Jazz in vigna: il girone di ritorno all’Azienda Montespina

Redazione

I corteggiatori al Teatro Tram

Redazione

Lascia un commento