SULPEZZO.it
post

Il terzo segreto di satira a #Giffoni54 il 24 luglio!

Un collettivo di autori/registi/videomakers che, dal 2011, produce e pubblica sul web e in televisione video di satira sociale e politica: i loro contenuti hanno raggiunto le 25 milioni di visualizzazioni con oltre 250.000 iscritti sui social. I fondatori Davide Bonacina, Andrea Mazzarella e l’attore Renato Avallone incontreranno i ragazzi della Impact! per un momento di riflessione in chiave satirica, dimostrando come l’umorismo possa essere uno strumento potente per affrontare e comprendere meglio le dinamiche sociali e politiche.

Il Terzo Segreto di Satira è un collettivo di registi nato a Milano nel febbraio 2011, formato dagli artisti Pietro Belfiore, Davide Bonacina, Andrea Fadenti, Andrea Mazzarella e Davide Rossi, che si erano conosciuti frequentando insieme la Civica Scuola di Cinema.[1]

Il gruppo è diventato noto nel successivo mese di maggio con il video Il favoloso mondo di Pisapie, realizzato in occasione del ballottaggio delle elezioni comunali di Milano e pubblicato su YouTube,[2] in cui, prendendo spunto da alcune frasi pronunciate dagli esponenti del centrodestra (che sosteneva come candidata a sindaco la prima cittadina uscente Letizia Moratti) contro il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia, ironizzavano sulle possibili conseguenze della vittoria di quest’ultimo, che ebbe poi effettivamente luogo, nonostante inizialmente i sondaggi elettorali la ritenessero molto improbabile.[3] Il video ottenne un successo inaspettato, sia da parte del pubblico che dei mass media, permettendo al gruppo di farsi conoscere e di iniziare a collaborare con alcuni programmi televisivi,[1] come BallaròReport e Piazzapulita.[4]

I video del collettivo di videomaker sono stati frequentemente interpretati dagli attori Massimiliano LoizziMarco RipoldiRenato AvalloneMartina de SantisWalter LeonardiGermano Lanzoni e dallo stesso Davide Bonacina.[5]

Il 13 maggio 2015 hanno condotto uno speciale su La EFFE, intitolato Democrazia portami via.[6] Nel 2017 hanno realizzato il loro primo film, Si muore tutti democristiani,[4] di cui sono i registi e anche co-autori della sceneggiatura insieme a Ugo Chiti, uscito nelle sale il 10 maggio 2018,[7] mentre nel 2021 hanno diretto Mollo tutto e apro un chiringuito, seppur non come collettivo.[8]

Formazione

[

Attori

[

Filmografia

Televisione

Opere

  • La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista, collana Nuovo Cammeo, Longanesi, 2020 .  Sono diventati famosi in pochi anni e quest’anno incontreranno la giuria del GFF 2024, il 24 Luglio. Hanno milioni di fan in tutto il mondo 

Related posts

Slivovitz in concerto al Lanificio25

Redazione

Levy: esce il videoclip di LIGHT BLUE

Salvatore Imperio

Giornalisti: i precari non siano carne da macello

redazione

Lascia un commento