25 Ottobre 2020

SULPEZZO.it
cultura

I LAIN aprono il concerto dei NOMADI

16 febbraio 2014 è un giorno importante per i LAIN (Love And Its Nonsense). La band casertana ha aperto il concerto dei Nomadi, svoltosi in occasione XXII edizione di Nomadiincontro, il raduno dei fans della storica band, avvenuto a Novellara in provincia di Reggio Emilia.

I Lain hanno presentato al pubblico due brani del disco ‘Frammenti’,  intitolati ‘Un centimetro al giorno’ e ‘Una cosa soltanto’.

“E’ stato un vero onore – afferma Alessandro Ronca -,  ricevere l’invito dei Nomadi che sono una delle realtà musicali più longeve d’Italia. Un pubblico – spiega Ronca – attento e caloroso nonostante ci ascoltasse per la prima volta”. Sui futuri progetti aggiunge: “Siamo concentrati nella realizzazione del nuovo inedito, ‘Occhi chiusi’”.

La mattinata si è aperta con la messa in suffragio di Augusto Daolio e Dante Pergreffi, rispettivamente fondatore e bassista dei Nomadi.

Related posts

Quegli amori eterni che non ci lasceranno mai

Redazione

De Angelis saluta col suo “Indivisibili” il Napoli Film Festival

Renato Aiello

“Gender roles, gender cages and surroundings”: mostra di Paolo Valerio

Redazione

Lascia un commento