19 Gennaio 2022

SULPEZZO.it
comunicati stampa

“GRIT MY TEETH”, NUOVO SINGOLO DI DEBUNK

DEBUNK – “GRIT MY TEETH”, IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM DI PROSSIMA USCITA È UN MESSAGGIO DI SENSIBILIZZAZIONE E UMANITÀ

Esce “Grit My Teeth”, nuovo singolo della band emiliana Debunk. Il brano parla di come alcune persone non riescano a tenere duro di fronte alle avversità che la vita mette davanti, come perdite dei cari o eventi traumatici.

Questi soggetti si trovano a dover affrontare i propri demoni, in stati di paranoia e depressione. Mentre alcuni ce la fanno, altri cadono in vortici dai quali è difficile uscire. Si sentono spesso commenti superficiali su chi commette gesti estremi su altri o su sé stessi.

Il videoclip realizzato per il brano fa riflettere su come certe persone abbiano bisogno di un aiuto concreto per uscire da queste situazioni, che sono purtroppo all’ordine del giorno. Un messaggio delicato, che tocca temi dei quali non è mai facile scrivere, con l’obiettivo di sensibilizzare l’ascoltatore e trasmettere lo stile musicale e la profondità umana della band.

I Debunk nascono nel 2011 in provincia di Reggio Emilia. Dopo varie vicissitudini e qualche EP, la formazione prende la sua forma attuale nel 2017. Il trio, composto da membri di Raw Power ed ex Los Fastidios, ha condiviso il palco con GBH, Lagwagon, Nabat, Cripple Bastards, Raw Power, Ratos de Porao e Nuclear Assault. A settembre 2019 hanno fatto uscire un LP di dodici pezzi dal titolo “Doped Life“, con influenze di band come Pennywise, Good Riddance e Nofx, dal quale vengono estratti i singoli Flower Power, Accept Your Idea e Stay With You.

Nel 2021 esce il singolo “Grit My Teeth”, che anticipa l’uscita del nuovo album previsto per il 2022.

Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=k3TEnr7Ne_E

Related posts

Sfida di tennis tavolo contro atleti professionisti ed amatoriali

Redazione

Il punto Zenit presentazione del romanzo di Cristiana Buccarelli

redazione

CISL Caserta – Vertenza Jabil, il resto del territorio ha bisogno di risposte occupazionali

Redazione

Lascia un commento