28 Novembre 2020

SULPEZZO.it
cultura

Grand tour campania, Toni Servillo alla reggia di Carditello

L’interprete de “La Grande Bellezza”: Carditello è il luogo simbolo della speranza di rinascita di questo territorio.

Sarà Toni Servillo uno dei protagonisti degli eventi speciali del Grand Tour Campania, il programma che propone nove itinerari culturali e che mette a sistema 120 tra musei, chiese, aree archeologiche, promosso dall’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Campania e dal Circuito Artecard e presentato oggi alla BIT di Milano.

“Ho accolto con piacere – ha sottolineato Servillo – l’invito della Regione di fare un mio spettacolo nel recuperato sito della Reggia di Carditello. Un luogo simbolo della speranza di rinascita di questo territorio, espressione di una cultura nobilissima che abbiamo ereditato e che con passione cerchiamo di rilanciare”.

Toni Servillo,  a pochi giorni dalla partenza per Hollywood dove parteciperà  alla serata degli Oscar per il film  “La Grande Bellezza” di cui è protagonista, ha accolto l’invito dell’assessore regionale Pasquale Sommese a partecipare a un programma di valorizzazione e messa a sistema dei beni culturali Campania.

“Abbiamo invitato Servillo – ha detto l’assessore Sommese – non solo perché è un grandissimo attore, tra i più importanti in Europa, ma anche perché è profondamente legato a Napoli e Caserta, dove ancora oggi vive e lavora. La Reggia di Carditello, un gioiello di architettura, sorge nel cuore di quella che è chiamata la terra dei fuochi. Noi  abbiamo il dovere di riportarla alla bellezza antica e di ridonare a quei territori una reputazione oggi offuscata”.

Related posts

A Palazzo Venezia è l’ora del Concertino Rionale

Redazione

Ogni volta che si racconta una storia. Narrare a Scuola. Seminario con Marco Baliani domani, martedì 3 marzo

Redazione

Lato finestrino, sali a bordo del treno e (ri)scopri te stesso

Redazione

Lascia un commento