SULPEZZO.it
cinema

Giovanna Mezzogiorno dopo aver infiammato i cuori degli spettatori di Napoli velatala finestra difronte proverà ad infuocare gli animi della platea del cinema per ragazzi

«Mi chiamo Giovanna, amo il cinema immensamente e tra queste pagine proverò a raccontartelo, cercando di portarti per mano in un viaggio che può essere breve o lunghissimo, istantaneo o eterno. Decidi tu. Se riuscirò a farti emozionare, come è successo la prima volta che mi sono trovata su un set a Cinecittà e che, in braccio a un macchinista, ho visto questo mondo… be’, sarò davvero felice». Con queste parole l’attrice, figlia d’arte, Giovanna Mezzogiorno introduce il suo nuovo libro “Ti racconto il mio cinema” (Mondadori) che presenterà ai torinesi al Museo del Cinema, lunedì 3 giugno alle 17,30 nella Saletta Conferenze.

Nel corso dell’incontro Giovanna Mezzogiorno dialogherà con Gabriele Molinari, vicepresidente del Museo Nazionale del Cinema, in un viaggio personale dove racconta come si fa cinema, dalla scrittura della sceneggiatura al montaggio della pellicola, condividendo non solo i suoi ricordi legati ai set, ma anche le sfide e le emozioni vissute dietro le quinte.

Il cinema è da sempre un portale magico, una finestra aperta su mondi inesplorati, un luogo senza tempo dove la realtà si fonde con la fantasia. E chi, meglio di un’attrice, che vive in questo ambiente fin da quando era bambina, può accompagnarci alla scoperta della settima arte? In un viaggio personale, Giovanna Mezzogiorno racconta come si fa cinema, dalla scrittura della sceneggiatura al montaggio della pellicola, condividendo non solo i suoi ricordi legati ai set, ma anche le sfide e le emozioni vissute dietro le quinte. Registi iconici, attori famosi, scenografie mozzafiato fanno da sfondo a questo racconto, personalissimo e appassionato.

Biografia

Giovanna Mezzogiorno, attrice pluripremiata, è figlia dell’attore Vittorio Mezzogiorno e dell’attrice Cecilia
Sacchi e mamma di due gemelli, Leone e Zeno. Si è formata a Parigi nel laboratorio teatrale di Peter Brook,
con il quale ha esordito in teatro. Al cinema ha debuttato nel film di Sergio Rubini Il viaggio della sposa. Da
allora ha lavorato con vari registi in cinema e teatro, tra questi: Michele Placido, Gabriele Muccino, Ferzan
Özpetek, Piero Maccarinelli, Valerio Binasco, Mike Newell, Wim Wenders, Francesca Archibugi, Marco
Bellocchio, Cristina Comencini, Gianni Amelio, Daniele Luchetti. Nel 2010, per la sua interpretazione nel film
Vincere di Marco Bellocchio, è stata premiata come migliore attrice protagonista con il National Society of
Film Critics Award, dall’associazione dei critici cinematografici statunitensi. Recentemente ha esordito come
sceneggiatrice e regista nel cortometraggio Unfitting.
“Ti racconto il mio cinema” è il suo primo libro.  L’attrice è una maestra del cinema e della televisione italiana, tra i film  ricordiamo: Basilicata Cost to cost, La finestra difronte, Napoli velata.

Attrice pluripremiata, si è formata a Parigi nel laboratorio teatrale di Peter Brook, con il quale ha esordito in teatro. Ha lavorato con vari registi in cinema e teatro, tra questi: Sergio Rubini, Michele Placido, Gabriele Muccino, Ferzan Özpetek, Wim Wenders, Marco Bellocchio, Cristina Comencini, Gianni Amelio e Daniele Luchetti. Recentemente ha esordito come sceneggiatrice e regista nel cortometraggio “Unfitting” e come scrittrice con il libro “Ti racconto il mio cinema”.
 Il suo workshop illuminerà le giovani menti dei nostri giffoner! il 22 luglio il blu carpet si infiamma con la presenza dell’attrice Italiana.
Giovanna Mezzogiorno

Related posts

Ecco un’altra star che prenderà parte sul blu carpet del cinema internazionale Cristina dell’Anna

Paolo De Leo

Paolo Bonolis apre il confronto della sezione IMPACT il 19 Luglio

Paolo De Leo

Da Scafati a Sky, per Carotenuto un trampolino di lancio

Paolo De Leo

Lascia un commento