12 Giugno 2021

SULPEZZO.it
food

Fuudis Italia, a Napoli il tour gastronomico‏ Vigne Sabot

L’8 maggio a Napoli alle 20.15, in anteprima europea, prende il via il tour gastronomico “Fuudis Italia” organizzato da Vignet Sabot, progetto nato 3 anni fa in Argentina a Buenos Aires con l’obiettivo di diffondere un nuovo modo di visitare i luoghi d’arte e assaporare la cucina tradizionale.

Il tour prevede 3 passi, 3 piatti, in 3 ristoranti con un unico menu (primo, secondo, dolce) da gustare in una sera, in 3 diversi locali nel cuore della città. I luoghi scelti sono: Il Pomodorino in via San Carlo che propone tre classici della cucina partenopea, la scelta è tra pasta patate e provola, sedanini ricotta e ragù, mezze maniche con fagioli e cozze. Il Borgo Antico a Santa Lucia cucinerà 2 secondi, uno di mare e uno di terra: branzino in crosta con verdure e tagliata di manzo con patate al forno. Il CLU coffee&food in via Carlo Poerio preparerà il dolce: Limonella con crema al limone e Caprese.

“Una nuova esperienza gastronomica e sociale, per godere appieno delle bellezze di Napoli e dei sapori dei piatti tipici” dicono le promotrici del progetto Sonia Viñas e Sandra Alonso. Le due imprenditrici sono originarie di Saragozza, ex assessore la prima, ex impiegata la seconda. “Abbiamo scelto Napoli come prima tappa europea e italiana – spiegano – per la sua vocazione turistica, per la celebre cucina, e in omaggio al “Grand Tour” che anticamente si animava in Europa, e del quel la città partenopea faceva parte a pieno titolo”.

Buenos Aires e Napoli si fondono insieme attraverso una passione comune: il buon cibo. In Argentina Fuudis ha riscosso grande successo, i tour gastronomici  infatti si svolgono due volte a settimana. La prossima tappa italiana sarà Roma, e poi toccherà alla Spagna ospitare il tour.

Related posts

Come il maggio sui maccheroni. Napoli capitale della pasta

Roberta Gatta

Sorrento Eat: scegli il meglio di Penisola e Costiera con un Click

Redazione

Il Festival delle Arti Noi per Napoli 2021 ed i progetti di solidarietà

Associazione Culturale Noi per Napoli

Lascia un commento