SULPEZZO.it
appuntamenti

“Frida y Mexico” al TRAM

 Rosarillo in concerto dall’8 all’11 marzo

giovedì / venerdì / sabato ore 21.00

domenica ore 18.00

presso TRAM Teatro Arte ricerca Musica

nell’ambito di Vissidarte Festival

voce Ana Rita Rosarillo

chitarra Roberto Trenca

chitarra Edo Puccini

letture Rita Russo

produzione Teatro TRAM | Vissidarte | Teatro dell’Osso

Lo spirito combattivo e la forza sono caratteristiche che appartengono alle donne latino-americane. Frida Kahlo è il simbolo di questa forza: la sua voglia di vivere e la sua pittura intima rappresentano al meglio lo spirito di libertà del popolo messicano.

Con questo concerto abbiamo voluto rendere un omaggio appassionato a Frida, alla donna prima che all’artista, alla donna che oppose la forza della sua volontà alla debolezza del suo corpo, che affrontò la gravità del suo incidente con la fronte sempre alta, che trasformò il suo dolore in arte universale. La sua scelta di indossare esclusivamente abiti delle donne di Tehuantepec fu un’affermazione di indipendenza e coraggio, un recupero della tradizione che guardava al futuro e all’identità della donna messicana.

La musica ebbe un grande ruolo nella vita di Frida Kahlo: la musica tradizionale del Messico, innanzitutto, con i mariachi e i balli di coppia, con le feste di paese e i canti al chiaro di luna. Ma anche il jazz americano, che lei amava moltissimo, e le canzoni francesi ed europee che ascoltò nei suoi pochi viaggi all’estero. Non era puro intrattenimento: la musica, per Frida, era passione, era la vibrazione dell’anima che entrava in sintonia con la sua terra e con i colori della sua pittura.

La straordinaria interprete Rosarillo, partendo dalla sua identità sud-americana, ha scelto di cantare Frida e il Messico attraverso una selezione di canzoni in gran parte tradizionali messicane: “La llorona”, “Paloma negra”, “Cielito lindo”. Altri brani appartengono al repertorio della danza, come la “Sandunga”, che Frida amava ballare. Ci saranno anche brani del repertorio argentino e sud-americano e un omaggio a Maxine Sullivan, la grande cantante jazz americana che Frida ascoltava spesso.

Ana Rita Rosarillo è una cantante italo-argentina: nasce a Buenos Aires, una città composta da un puzzle di culture migranti dove studia canto, teatro e flamenco, sviluppando una personalità artistica variegata che la porta ad oscillare agevolmente tra diversi generi e discipline: dal folklore e Tango argentino al popolare napoletano, dal Flamenco al teatro e alla danza. In seguito continua i suoi studi in Spagna, a Sevilla, dove si perfeziona in Cante Flamenco presso la Fundacion Cristina Heeren. Negli anni novanta si trasferisce in Italia dove collabora con diversi Artisti e Compagnie di Flamenco spagnole e italiane. Lavora da anni a progetti di musica mediterranea con Tony Cercola, insieme al quale collabora nello spettacolo “Siamo fatti di memoria” con Dario Fo, Enzo Gragnaniello, Carlo Faiello.

info e prenotazioni:

cell: 342 1785930 (anche whatsapp)

email: tram.biglietteria@gmail.com

Biglietti

intero: € 12,00

ridotto (<26 >65): € 10,00

acquista on line a € 10,00: http://www.teatrotram.it/biglietti/frida-y-mexico-concerto/

Related posts

BLASFEMIA: “Nel nome del Party”

Mimmo Caiazza

AUTUNNO MUSICALE – XXIII edizione “CONCERTI DELL’ORCHESTRA DA CAMERA DI CASERTA” Le atmosfere musicali delle capitali europee del’700

luciana11

Cellar Theory, appuntamenti del mese

Mimmo Caiazza

Rispondi

Accedi

Do not have an account ? Register here
X

Registrati