22 Maggio 2022

SULPEZZO.it
freskissima logo
appuntamenti eventi e società

Freskissima 2017: Tobia, la pizza e l’accoglienza

Per il terzo anno consecutivo Freskissima porta a Napoli il cibo “buono” da tutti i punti di vista: oltre a sfamare e nutrire con gusto, offre anche un riparo ai senza fissa dimora. L’appuntamento è giovedì 6 luglio, alle ore 20, al Circolo Nautico Posillipo (via Posillipo, 5) con Pizza e sfizi ‘nterra o’ mare, ovvero il meglio dello street food napoletanto.

Ma partiamo dall’inizio, ovvero dalla conferenza stampa cui hanno partecipato Claudio Zanfagna, Presidente Progetto Abbracci Onlus, Don Massimo Ghezzi della parrocchia di San Gennaro al Vomero, Bruno Caiazzo Presidente Circolo Posillipo e Gino Sorbillo maestro pizzaiolo.

Ognuno di loro è una parte attiva e fondamentale dell’intento che muove Freskissima e che riunisce il meglio dello street food napoletano: costruire uno spazio di accoglienza per chi vive per strada.

freskissimaTutto comincia con Tobia, al quale Don Massimo Ghezzi ha messo disposizione i servizi igienici della parrocchia di San Gennaro al Vomero. Da qui l’idea: realizzare un luogo in cui i senza fissa dimora possano dedicarsi a tutte quelle attività della cura di sé che sono date per scontate per chi ha una casa, e magari anche mangiare qualcosa e stare al sicuro. Il progetto ha preso il nome di Dimora in poi ed ha incontrato il sostegno della fondazione Abbracci Onlus, presieduta da Claudio Zanfagna, che attraverso l’evento gastronomico Freskissima si propone di raccogliere i fondi necessari alla donazione di cucina e refettorio allo spazio di accoglienza ed alla formazione e organizzazione dei volontari che prepareranno e serviranno i pasti.

E allora largo a chef, pizzaioli e maestri dello street food napoletano, che giovedì 6 luglio saranno ospitati dal blasonato Circolo Nautico Posillipo presieduto da Bruno Caiazzo per proporre le loro leccornie: tra i partecipanti alla serata, il maestro pizzaiolo Gino Sorbillo ambasciatore nel mondo della pizza napoletana, che per l’occasione promuoverà la mitica pizza fritta insieme a Guglielmo Vuolo, Pasquale Rossi, Giuseppe Pignalosa. Ma non ci sarà solo pizza: la frittura di Nello Falanga, il coppetiello di pesce di Pasquale Torrente di Cetara, ‘o père e ‘o muss di Peppe Aversa chef Una Stella Michelin di Sorrento; i panuozzi di Rosario Sbaglio e i taralli caldi di Marco Infante di Leopoldo. A completare il percorso i gelati di Casa Infante e le graffe calde di Pasqualino Bakery.

Non mancherà la buona musica: alla voce soul della cantante e attrice Helen Tesfazghi si accompagneranno le sonorità eleganti del suo AfroBlue Trio composto insieme al tastierista Paolo Sessa ed al bassista Roberto D’Aquino.

Numerosissimi i partner a supporto dell’iniziativa: Ferrarelle, Che Birra!, Coca-cola Italia, Agugiaro & Figna, Le 5 Stagioni, Latticini Orchidea, Italcatering.

Inoltre, nel corso della serata sarà assegnato il premio Pizza Chef Emergente Campania 2017 ideato e realizzato da Witaly.

Il contest si svolge tra 12 giovani talenti della pizza, scelti dal critico gastronomico Luigi Cremona, chiamati a presentare una Margherita preparata con prodotti della propria regione di appartenenza, che siano semplici ed economici, ma di qualità. Ogni ricetta deve essere interamente eseguita in loco (salvo l’impasto base).

Solo due dei giovani in lizza, ovvero: Michele Castaldo (O’ Gemell – Casal Buono), Emilano Corcione (Morsi & Rimorsi – Ottaviano), Alessandro di Gennaro (Daniele Gourmet – Avellino) Simone Esposito (Napoli Napoli – Napoli),  Danilo Fusco (Benvenuti al Sud – Napoli), Salvatore Lioniello (O’ Sole mio – Succivo), Vincenzo Matarese (Bob & Claire – Pozzuoli), Nino Pannella (Nino Pannella – Acerra), Domenico Pisciottano (La Pietra Azzurra – Caselle in Pittari), Vincenzo Puopolo (da Attilio Albachiara – Napoli), Michele Sorvillo (Chalet O’ Sole Mio – Orta di Atella), Tina Vuolo (Guglielmo Vuolo – Napoli) si aggiudicheranno la possibilità di essere ammessi alla finale di Pizza Chef Emergente d’Italia 2017 prevista a Roma dal 7 al 10 ottobre 2017.

Per questa parte della serata Freskissima, sono partner di eccellenza i molini Agugiaro & Figna con il marchio 5 Stagioni, la gamma più completa di farine dedicata all’utilizzo in pizzeria e conosciuta in tutto il mondo.

E allora, come partecipare a Freskissima? Basta acquistare un biglietto al costo di 35 euro presso i seguenti punti di distribuzione:

Circolo Nautico Posillipo, Via Posillipo 5

Galleria L’Ariete, Via Manzoni 147

Gioielleria De Marco, Via Cimarosa 170

Boutique Civico17, Via S. Teresa a Chiaia 44d

Aruta Abbigliamento, Via Solimena 91

Gioielleria Ciardulli, Piazza Giulio Rodinò 24

Opera Cafè, Calata Trinita’ Maggiore 3 (angolo P.zza del Gesù)

Opera Officinadelgusto, via Luca Giordano 145

Related posts

E gli Armonite volano in Giappone: il 2 novembre inizia il Japan Tour

Mario Virgi

CINEMA AL SAPORE DI CIOCCOLATO: DAL 29 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE AL VOMERO L’UNDICESIMA EDIZIONE DI CHOCOLAND

Redazione

Tiger Dek sbanca la classifica internazionale EuroIndie Music Chart

TigerDek

Lascia un commento