SULPEZZO.it
cinema Curiosità

Finalmente iniziano tra pochi giorni le riprese di Mare fuori 5, serie che è cominciata in sordina ma ora è già un cult

Il 10 giugno a  Napoli iniziano le riprese della quinta stagione di “Mare Fuori”, la serie cult che ha conquistato il pubblico italiano. Tuttavia, il set dovrà affrontare una sfida importante: l’assenza di alcuni dei suoi personaggi più amati. Massimiliano Caiazzo (Carmine), Matteo Paolillo (Edoardo), Clara Soncini (Crazy J) e Kyshan Wilson (Kubra) non torneranno nella quinta stagione. Gli attori hanno infatti scelto di dedicarsi ad altri progetti: Soncini e Paolillo si concentreranno sulla musica, mentre Wilson si avventura nel mondo della moda.

L’addio di questi interpreti era già stato in parte preannunciato dagli eventi conclusivi della quarta stagione. Carmine Di Salvo, dopo aver ottenuto il permesso di uscire dall’IPM con la piccola Futura, ha iniziato una nuova vita, mentre Rosa Ricci ha imboccato la strada della vendetta. Kubra è stata trasferita per continuare gli studi e Crazy J è stata spostata in un altro carcere a seguito dell’incendio nello studio di registrazione.

Nonostante le importanti assenze, “Mare Fuori 5” potrà contare sul ritorno di volti noti e amati dal pubblico. Maria Esposito (Rosa Ricci), Domenico Cuomo (Cardiotrap), Carmine Recano (Comandante) e Lucrezia Guidone (la nuova direttrice) saranno infatti presenti nella nuova stagione.

Inoltre, la quinta stagione vedrà l’arrivo di nuovi personaggi, che potrebbero portare una ventata di freschezza e novità alla trama.

 Fan col fiato sospeso per il destino di Edoardo

Una delle questioni più scottanti che terrà gli spettatori con il fiato sospeso è il destino di Edoardo (Matteo Paolillo). La sua assenza nella quinta stagione suggerisce che sia stato ucciso nel cimitero, colpito alla testa con una pala. L’episodio aprirà la strada alla ricerca del colpevole e al desiderio di vendetta di Rosa Ricci, già provata dalla morte del padre.

Le riprese della quinta stagione di “Mare Fuori” si terranno a  Napoli e in altre location campane. La data di uscita non è ancora stata annunciata, ma è prevista per il 2025.

I fan della serie non vedono l’ora di scoprire come si svilupperanno le vicende dei loro beniamini e quali nuove sfide li attendono nella quinta stagione.«Il mio prossimo progetto è una serie per Raiuno sul regista di Carosello. Sarà la prima volta che recito nei panni di un regista». E chissà che non sia un auspicio per il talentuoso Giacomo Giorgio che sabato primo giugno a Napoli, nell’ambito dei Nastri d’Argento, ha ricevuto il riconoscimento «Guglielmo Biraghi» con il quale la stampa cinematografica ogni anno segnala il talento dei più giovani. L’attore napoletano è stato premiato per ben quattro titoli molto popolari, da «Mare fuori» e «Doc – Nelle tue mani» a «Noi siamo leggenda» e «Per Elisa – Il caso Claps».
Giorgio, lei ha pubblicamente ricordato e ringraziato la serie «Mare fuori» che le ha dato la notorietà. È una serie che rifarebbe? 
«Certo, “Mare fuori” ha dato soprattutto a noi della prima stagione la possibilità di esistere».
Ci sarà ancora nella quinta stagione? 
«Non vogliono lasciarmi andare», ride. E ci lascia immaginare che i flashback di Ciro Ricci proseguiranno.
Quale lavoro tra i quattro ha amato di più? 
«Sono affezionato a tutto quello che ho fatto. Ma il Caso Claps ha avuto un significato umano molto forte per me».
Come entra nei personaggi che interpreta, così diversi tra loro? 
«Osservo moltissimo, studio la mimica, la gestualità, ma la cosa più importante è l’aspetto emotivo. Da quando faccio l’attore ho imparato a entrare nei panni degli altri e sono meno giudicante. Per questo il teatro dovrebbe entrare nelle scuole, sarebbe uno strumento utilissimo. Recitare mi ha reso una persona migliore».
Voi interpreti delle fiction di successo siete i nuovi divi: è una grossa responsabilità? 
«Non dovrebbe esserci identificazione tra attore e personaggio. Essere riconosciuti e amati è senz’altro bello ma il cinema racconta una storia, noi la interpretiamo poi la lasciamo andare e torniamo a essere noi stessi. Poi è vero che progetti come Mare fuori sono molto riconosciuti e ci hanno dato il successo. Ma non sempre è così. Noi abbiamo lavorato bene, la squadra è fortissima, ma siamo stati anche fortunati».
Dopo «Mare fuori» il suo pubblico è cambiato… 
«In parte sì, specie con Doc. Ma in realtà anche in Mare fuori era trasversale. In generale io cerco di creare un personaggio senza pensare a un target di pubblico specifico, ma che possa raggiungere tutti».
Molti suoi colleghi si cimentano in diverse prove: diventano romanzieri, cantanti o altro. E lei?

«Non è per me. Rispetto queste scelte, io non sarei in grado e poi il lavoro di attore mi porta a continuare sempre a studiare. Sono concentrato su quello. Mi fa arrabbiare vedere che attori preparatissimi, che hanno frequentato grandi scuole, vengono sorpassati da cantanti o influencer solo per una questione di popolarità. La recitazione è studio, è mestiere. Non si può improvvisare. Magari ti va bene una volta, ma poi serve lo studio».
Sui social è spesso fotografato a Parigi: una seconda patria?
«La amo moltissimo e mi è capitato di lavorarci spesso. Mi piace la sua poetica e mi ricorda la mia Napoli». Dopo la fine della quarta stagione, i tantissimi fan della serie TV ambientata a Napoli non vedono l’ora di conoscere tutte le novità del quinto capitolo. In tal senso, sono previsti non solo addii, ma anche diverse new entry e tra queste spunta il nome di un ex concorrente del GF. Sono tanti i concorrenti del Grande Fratello pronti a rimettersi in gioco in televisione e proseguire il loro percorso nel mondo dello spettacolo. In queste ultime settimane, infatti, si vocifera sulle novità che potrebbero interessare gli ex inquilini della casa di Cinecittà, tanto che pare che uno di loro sia pronto per darsi alla recitazione ed entrare a far parte del cast di Mare Fuori 5.Dopo la messa in onda della puntata finale del quarto capitolo di Mare Fuori, il pubblico è in attesa di scoprire le novità che riguarderanno la quinta stagione. Una su tutte è che il cast tornerà sul set a maggio per iniziare le riprese dei nuovi episodi che andranno a caratterizzare l’intera stagione. Da attendersi ci sono, ovviamente, diverse new entry.

Esattamente come successo per le passate stagioni, anche nella quinta la produzione è al lavoro per dare continuità alle storie. Tra le indiscrezioni di questi ultimi giorni, pare che Perla Vatiero potrebbe entrare nel cast di Mare Fuori 5. La vincitrice del Grande Fratello è tra i nomi che si potrebbero andare ad aggiungere al cast della serie televisiva.

Per il momento però si tratta solo di una indiscrezione ed è presto per capire se davvero l’ex gieffina darà una svolta professionale alla sua vita ed entrerà nel mondo della recitazione. Quello che è certo è che in molti ricorderanno Perla durante la sua permanenza nella casa quando aveva confessato a Massimiliano Varrese e a tutti gli altri inquilini di sognare di recitare un giorno all’interno della serie tv.In questi ultimi giorni, però, c’è anche un’altra voce che riguarda la vincitrice del Grande Fratello, ovvero quella della possibilità di Perla di sbarcare in Honduras in qualità di naufraga. Alcuni hanno riportato questa novità, sottolineando che la Vatiero porebbe aggiungersi in corsa a metà programma. Anche per questa conferma bisognerà attendere.

Related posts

Best Actor Award, Paco De Rosa candidato come miglior attore

Redazione

InnerTalks il nuovo format di storie e testimonianze in diretta dal mondo

Redazione

JULIANNE MOORE il 3 giorno del Festival del cinema per ragazzi

Paolo De Leo

Lascia un commento