25 Giugno 2022

SULPEZZO.it
cronaca

Diritto allo sport, corteo per le strutture dell’area Ovest

Sfilerà anche l’associazione sportiva Lokomotiv Flegrea.

Napoli. Partirà domani la “Carovana” per il diritto allo sport. Si tratta di un’iniziativa che fa parte della campagna #tempodirecupero, finalizzata alla riqualificazione delle strutture sportive pubbliche abbandonate dell’area flegrea.

Il corteo si muoverà da piazzale Tecchio (Fuorigrotta) alle ore 11,00 e arriverà a Cavalleggeri d’Aosta, in via Rizzo, dove si terrà un’assemblea pubblica per il diritto allo sport. Si invitano i cittadini, le associazioni, i comitati, i collettivi, a partecipare.
“La situazione degli impianti sportivi in città e nell’area flegrea è critica” scrivono in un comunicato i portavoce dell’iniziativa.
“Mandare un bambino a giocare a calcio su un campo degno di essere chiamato tale, assicurargli una decina di ore settimanali di attività sana e all’aria aperta, è diventato un salasso.
Gli impianti sportivi pubblici nell’area flegrea sono pochi e tenuti male – aggiungono -. A parte alcune eccezioni, diversi sono gli esempi di cattiva gestione delle strutture sportive comunali. Situazioni vergognose come quella dello Sferisterio e dell’ex palazzetto Mario Argento a Fuorigrotta (distrutti e lasciati nel degrado totale) sono all’ordine del giorno. Poi c’è il centro Paradiso a Soccavo, per anni gloriosa casa del calcio Napoli e oggi abbandonato. Infine il Parco dello Sport, ovvero il campo di calcio dell’Italsider a Cavalleggeri, mai aperto.
Questa struttura, di proprietà della Fintecna, è abbandonata da tre anni a sé stessa, dopo aver ospitato gli allenamenti e le partite di decine di squadre di calcio del quartiere. Si tratta di una struttura in buone condizioni, e che non può essere più lasciata in balia del degrado”.
“Oggi è necessario – concludono – che i cittadini si riapproprino di questi beni, attraverso un processo decisionale realmente partecipativo e di condivisione degli spazi”.

Related posts

Sociale, senza dimora: scade il contratto con il Comune di Napoli ma il servizio continua

Redazione

Da Scampia a San Giorgio a Cremano: ospite Pino Maddaloni

redazione

Tangenziale di Napoli, basta pedaggi

redazione

Lascia un commento