22 Ottobre 2020

SULPEZZO.it
approfondimenti comunicati stampa politica

Coronavirus, Governo: firmato il nuovo DPCM

Le nuove norme anti contagio saranno valide per i prossimi 30 giorni.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ed il Ministro della Salute, Roberto Speranza, hanno firmato, la scorsa notte, il nuovo DCPM recante disposizioni sul contenimento del Covid-19.

I principali provvedimenti oggetto del Decreto:

OBBLIGO MASCHERINE

È fatto obbligo di indossare la mascherina, anche all’aperto, su tutto il territorio nazionale. Sono esclusi dal suddetto obbligo: i bambini di età inferiore a sei anni e i soggetti con patologie incompatibili con l’uso della mascherina.

DIVIETO DI ORGANIZZARE FESTE

È fatto divieto di organizzare feste nei luoghi al chiuso e all’aperto. Le cerimonie civili e religiose sono consentite nel numero massimo di 30 persone nel rispetto dei protocolli anti-Covid. Con riguardo alle abitazioni private, il Governo raccomanda di evitare feste ovvero di ricevere persone non conviventi nel numero superiore a sei e, nel caso, di indossare la mascherina.

LIMITAZIONE ALLA MOVIDA

Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite sino alle ore 24.00 con consumo al tavolo e sino alle ore 21 senza consumo al tavolo; resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme anti contagio.

LIMITI SPORT AMATORIALE

Sono vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale. Sono invece consentiti gli sport di contatto praticati da società riconosciute dal CONI e dal CIP nel rispetto dei protocolli idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nei settori di riferimento. Sono inoltre consentite le attività presso palestre, piscine, centri sportivi nel rispetto delle norme anti contagio.

LIMITI AL NUMERI DI PARTECIPANTI PER EVENTI SPORTIVI, CINEMATOGRAFICI E TEATRALI

Per le competizioni sportive è consentita la presenza di pubblico, con una percentuale massima del 15% rispetto alla capienza totale della struttura ospitante e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori all’aperto e 200 al chiuso. Per gli spettacoli in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche è consentito l’ingresso di un numero massimo di 1000 persone all’aperto e di 200 al chiuso.

Di seguito il link, del sito ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal quale è possibile scaricare il testo completo del DCPM:
http://www.governo.it/it/articolo/coronavirus-il-presidente-conte-firma-il-dpcm-del-13-ottobre/15385

Related posts

Donne e lavoro, momento di confronto su crescita economica: vincoli e innovazione

Redazione

 “La leadership nella Pubblica Amministrazione. Il caso del penitenziario di Lauro”

Redazione

PD Campania, Marciano bacchetta il partito

Redazione

Lascia un commento