SULPEZZO.it
cronaca

Arzano e Casalnuovo di Napoli insieme per celebrare Picasso dopo 50 anni dalla sua morte

Casalnuovo di Napoli, 18 dicembre 2023, il Museo Biblioteca Sociale Giacomo Leopardi, in sinergia con l’Istituto Comprensivo D’Auria-Nosengo di Arzano, accompagnato dalla Dirigente Scolastica Fiorella Esposito, hanno dato voce alla relazione che lega l’artista spagnolo Pablo Picasso alla citta’ di Napoli.

“Picasso e Napoli”, progetto regionale del piccolo Museo di Casalnuovo, e il progetto eTwinning Europic@sso portato avanti interamente in lingua spagnola dai ragazzi delle classi terze a tempo prolungato della scuola media D’Auria-Nosengo di Arzano, portano la relazione di Napoli e Picasso all’estero.

I ragazzi di Arzano nei panni di guide turistiche hanno illustrato in lingua spagnola e italiana le opere più importanti dell’artista dei quattro periodi artistici, blue, rosa, africano e cubista, ma soprattutto approfondito e diffuso l’interesse dell’artista per il teatro popolare napoletano, in particolar modo per Pulcinella e Arlecchino.

Grazie a una visita entusiasmante al piccolo museo, guidati da Giovanni Nappi, i ragazzi di Arzano hanno mostrato l’arte napoletana del presepe agli amici spagnoli e francesi, con dimostrazioni dal vivo di opere d’arte di maestri di San Gregorio Armeno (con particolare accento sulle statuette di Pulcinella).

Ognuno dei ragazzi ha poi “adottato” una delle 100 litografie di Picasso in dotazione del Museo Biblioteca Sociale Giacomo Leopardi.

Il progetto “Picasso e Napoli, 2023” è stato elaborato dal CSN CENTRO STUDI APS e co-finanziato dalla Regione Campania nell’ambito dei contributi per iniziative culturali previsti dalla L.R. 7/2003 art. 11.

 

 

 

Related posts

Asili nido, nuovo bando a Pollena

Redazione

Impianto green a Palma Campania, il Comune annuncia l’avvio della nuova fase: “Priorità alle bonifiche”

Redazione

Startup in fiera, Storie dal mondo ed Arte e legalità: bando online fino al 18 marzo 2017

redazione

Lascia un commento