24 Gennaio 2019

SULPEZZO.it
banche e anatocismo
economia

Anatocismo, come difendersi dalle banche

Antares, specializzata in diritto bancario e anatocismo, è leader nel recupero interessi anatocistici con oltre 35 milioni di euro di rimborsi ottenuti dalle banche

Consulta i servizi di Antares dedicati alla tutela di aziende e privati dagli illeciti bancari

Il tuo conto deposito diminuisce inaspettatamente? Gli interessi sul tuo mutuo aumentano in modo anomalo? Le banche non sono sempre trasparenti. Se i conti dei tuoi prodotti finanziari non tornano potresti essere vittima di anatocismo bancario o di altri illeciti bancari.

I risparmiatori, soprattutto negli ultimi anni, hanno imparato a loro spese cosa significa “anatocismo bancario”. Cioè la pratica in base alla quale gli istituti bancari applicano interessi agli interessi.

Ciò avviene quando gli interessi a debito del correntista sono liquidati sul conto con frequenza trimestrale, mentre gli interessi a credito dello stesso sono liquidati con cadenza annuale. Ad esempio se un correntista ha un conto in rosso per 10.000 €, la banca gli addebita ogni tre mesi i relativi interessi; in questo caso, al tasso del 10%, sono 250 euro che gravano subito (senza attendere la fine dell’anno) sul capitale a debito. I successivi interessi a debito sono calcolati non più su 10.000 € ma su 10.250 € e così via; con questo sistema il correntista si trova a pagare un monte interessi più alto rispetto al calcolo annuale.

ANATOCISMO E USURAL’anatocismo è contemplato come illecito amministrativo dall’ordinamento giuridico italiano, ma in ambito bancario è praticato a causa di numerose lacune legislative. Questo abuso può essere contestato grazie alla famosa sentenza della Corte di Cassazione del 4 novembre 2004 n. 21095, che ne ha definitivamente sancito l’illegittimità.

Nel corso degli anni l’anatocismo perpetrato dagli istituti di credito ha danneggiato milioni di clienti, sia privati sia aziende, e tutt’oggi sono molti i casi in cui si configura l’anatocismo bancario. Oggi però i risparmiatori possono tutelarsi grazie ad “Antares”.

Antares è una società di servizi per le aziende associata ad Assoconsult, Associazione di Confindustria delle società di consulenza aziendale. È specializzata in Diritto Bancario e offre, gratuitamente e senza impegno, un servizio di analisi dei conti correnti, contratti derivati SWAP (IRS), mutui e leasing al fine di quantificare quanto ottenibile a rimborso dalle banche.

L’obiettivo di Antares è salvaguardare il patrimonio personale e quello d’impresa di ogni cliente a 360 gradi, attraverso la tutela dalle anomalie bancarie e finanziarie, fornendo un solido supporto nella risoluzione di problematiche di gestione e deficit aziendali.

Antares, infatti, tutela i clienti, oltre che dall’anatocismo bancario, anche da altri abusi commessi dalle banche, come l’addebito di interessi ultra legali, di commissioni di massimo scoperto, di spese per chiusura periodica del conto.

I risultati di questo impegno sono importanti: fino ad aprile 2016 sono stati ottenuti rimborsi da parte delle banche per € 36.748.707,61 relativi a interessi anatocistici e di altri addebiti contestati. Inoltre sono ancora in corso 894 azioni affidate ad Antares, con domande di rimborso per uteriori € 91.305.384,76.

 

Related posts

Legge “salva-suicidi”, un incontro a Napoli per consumatori e aziende

Renato Aiello

Export, nel 2016 in Italia cresce di 1,2 punti. In Campania di 2,9

redazione

Quotazioni Metroquadro di Caserta e Provincia 2018: pronto il nuovo listino

Mimmo Caiazza

Rispondi