SULPEZZO.it
comunicati stampa

AETHER EGO – “STILL” È UNA RIFLESSIONE SENZA GIUDIZIO SULL’EUTANASIA

“Still”, il nuovo singolo degli Aether Ego, è un brano che tocca un tema delicato come quello dell’eutanasia.

La traccia sviluppa questo argomento con lo scopo di stimolare la riflessione degli ascoltatori. Non viene, infatti, espressa una netta presa di posizione sull’argomento (nonostante la visione pessimista del tutto possa renderla relativamente esplicita) e piuttosto che imporre una “verità”, ha come obiettivo indurre a creare un’opinione libera ed indipendente sulla questione.

La famosa vicenda di DJ Fabo è stata la miccia che ha portato alla realizzazione del brano, ma come questa sono molteplici le storie che raccontano di una “prigionia” forzata.

La domanda che si son posti è:
Se ti risvegliassi in un letto di ospedale paralizzato, cieco, con la sola possibilità di sentire ciò che accade intorno a te, consapevole di essere dipendente 24 su 24 dai tuoi cari. Tu cosa faresti?

Fedeli alla loro filosofia musicale, la band, anche in questa occasione, sfrutta il mezzo sonoro per affrontare questioni mai superficiali.

Gli Aether Ego si formano nell’estate 2021.

La formazione attuale comprende: Alessandro Sommella (Chitarra), Max Pinese (Voce), Camilla Bonato (Basso), Maria Rossi (Batteria), quattro ragazzi molto diversi tra loro con l’obiettivo comune di scoprire tramite la musica qualcosa di nuovo mescolando le loro infinite diversità, sia caratteriali che artistiche.

Nella loro track list si possono trovare ballate lente e melodiche in acustico, come distorsioni estreme tipiche del metal, questo li rende difficili da etichettare in un genere unico e definito, ma, ricorrendo ad approssimazioni (utili a livello strategico), l’etichetta “Alternative Rock” sicuramente esprime al meglio ciò che il gruppo rappresenta, sia a livello musicale che concettuale.

Gli Aether Ego si presentano come un gruppo schierato contro la superficialità e l’irrazionalità collettiva, promuovendo la consapevolezza e la riflessione verso svariate tematiche filosofiche e politiche, con la speranza di stimolare il dialogo e il pensiero razionale. Nichilismo, individualismo e liberalismo sono correnti di pensiero che ISPIRANO e guidano la stesura dei testi e delle melodie, ricordando però come il rifiuto delle etichette sia una delle colonne portanti nella loro visione.

Il puntare al riconoscimento dell’individuo singolo come unico ed inetichettabile in nessun gruppo di appartenenza, rendendoci tutti dei “semplici ed inutili membri dell’esistenza”.

Il nome Aether Ego racchiude proprio questo significato unendo i concetti di etere (totalità) ed ego (individualità).

Nel 2023 partecipano al Vicenza Rock Contest vincendo il premio “miglior band trevigiana”, evento in cui attirano l’attenzione dell’agenzia di management “Sorry Mom!” con la quale attualmente svolgono una collaborazione.

Link Spotify: https://open.spotify.com/album/4oTKxYVjqDfe6kALoTmriE

Related posts

“Alla Luna, Mandolini e Leopardi” Mercoledì 10 luglio alle ore 21:00 Maschio Angioino di Napoli

ANGELA ANDOLFO

L’associazione MusiCapodimonte presenta: Slacciamoci!

Redazione

Stefania Sandrelli, premio alla carriera al Social World Film Festival 

Redazione

Lascia un commento