SULPEZZO.it
cronaca

2 EURO A PIACERE CONTRO LA CAMORRA

Giovedì 14 Giugno alle 20,30 a Villa Domi (via salita Scudillo 19 ai Colli Aminei)
SERATA SPETTACOLO dal nome “2 euro a piacere contro la Camorra”

DI COSA SI TRATTA?

La serata spettacolo è la conclusione di una campagna di crowdfunding lanciata da una squadra di associazioni NO PROFIT* per ristrutturare 2 beni confiscati, nel cuore del Rione Sanità e far nascere OPPORTUNITY | la prima agenzia di servizi gratuiti per i poveri della città in un bene confiscato.

Con la serata gli organizzatori intendono raggiungere l’obiettivo di 20.000,00 Euro e far partire i lavori di ristrutturazione.

[La campagna di crowdfunding online per sostenere il progetto, partita 3 settimane fa, è ancora attiva a questo link > https://www.meridonare.it/progetto/opportunity#dona
Come è possibile vedere dai dati online, il progetto “2 euro a piacere contro la Camorra” è la campagna con più donatori di tutta la storia della piattaforma Meridonare | Fondazione Banco di Napoli ed in 3 settimana ha già raccolto online quasi 11.000,00 Euro]

Durante la serata saranno presenti artisti, musicisti e comici, ma anche associazioni e imprenditori anti-camorra. Tra i partecipanti Pasquale Palma di MADE IN SUD, Vincenzo Comunale di Zelig, La terza classe, Luigi Leonardi, Luca Iavarone di Fanpage e tanti altri. Il biglietto costa 10 Euro e il ricavato sarà interamente devoluto alla causa. Il biglietto include primo piatto, calice di vino, le graffette calde, la serata spettacolo e il parcheggio interno gratuito.

Lo scopo della serata è raccogliere i fondi necessari per ristrutturare i beni confiscati dove fino a qualche anno fa vivevano a prezzi usuranti famiglie di immigrati, pagando il pizzo alla Camorra. Lì nascerà OPPORTUNITY| la prima agenzia di servizi gratuiti per i poveri della città a nascere in un bene confiscato. L’obiettivo è dare servizi gratuiti alle famiglie e ai minori a rischio. Creare opportunità per loro e per tutto il rione Sanità. L’indirizzo dei beni confiscati è Via Montesilvano 4 e 5. Se non siete del posto è una strada che probabilmente non farete mai. La Camorra lì gestisce molti beni così: dei bassi abbandonati al degrado e dati in fitto a prezzi usuranti a famiglie di immigrati. Ed è proprio per questa ragione che le associazioni intendono lanciare un progetto che riparta dai più poveri e dai dimenticati in un posto che era proprietà della criminalità organizzata.

CHI SONO GLI ORGANIZZATORI?

Una squadra di associazioni NO PROFIT che collabora da anni e che da Ottobre scorso ha ricevuto in comodato d’uso gratuito due beni confiscati nel cuore del Rione Sanità: Cleanap, Venti di Speranza ONLUS, La Locomotiva ONLUS, Oratorio Karol e Aidacon consumatori. L’associazione capofila è Addà passà a Nuttata, la ONLUS più giovane della città di Napoli, fondata nel 2010 da 4 ragazzi appena 18enni. Oggi è composta da solo volontari under 30 e gestisce progetti di volontariato, recupero di beni confiscati e promozione della legalità. Da 8 anni è in prima fila in progetti di assistenza a persone senza fissa dimora e minori a rischio.

Dove la Camorra impoverisce i territori, dobbiamo riportare bellezza, cultura, opportunità.

Qui il video racconto di OPPORTUNITY e della nostra campagna 2 euro a piacere contro la Camorra > https://www.facebook.com/addapassanuttata/videos/2184126521799641/
In allegato alcune foto del bene confiscato.

Related posts

Sincato balneari (SIB): al via i lavori del piano spiaggia

redazione

La Napoli di Ozpetek ritratta da Nando Calabrese nei suoi scatti al PAN

redazione

“Abril”, spunti di democrazia partecipativa

Pietro Pizzimento

Rispondi

Accedi

Do not have an account ? Register here
X

Registrati